basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
Divisione regionale 1

La Virtus Altogarda si prepara per le semifinali di Coppa

La stagione regolare di Divisione regionale 1 per la Virtus Alto Garda si è conclusa con un’altra importante vittoria contro una diretta concorrente in classifica, Leobasket 98 (78-66). Un successo arrivato dopo quelli contro Isola della Scala e Gardolo, altre due squadre con cui Bailoni e compagni condivideranno il prossimo futuro nel girone Silver, quello per evitare i playout (ci andrà una delle sei compagini del gruppo composto dalle squadre classificate dalla quarta alla settima del girone D e del girone C). La Virtus ha chiuso il campionato quinta, a soli due punti dal terzo posto valido per l’accesso al girone Gold, quindi con un po’ di rammarico, come sottolineato da coach Paolo Betta.

«Peccato che sia finita così – commenta il tecnico della prima squadra – perché ci mancava veramente nulla per accedere al girone delle migliori di questo campionato, dove penso che questa squadra avesse tutte le carte in regola per poterci stare. Però come ho detto ai ragazzi non potevamo pensare a quello che non era stato ma a quello che sarebbe stato [nell’ultima partita della stagione regolare]. Siamo partiti bene, poi loro sono rientrati, perché sono secondo me una buona squadra, però noi abbiamo avuto la forza, anche quando siamo andati sotto di 6-7 punti, di reagire e di rimettere il naso davanti, e alla fine abbiamo avuto anche l’occasione di ribaltare la differenza canestri negli scontri diretti. Ci abbiamo provato, è andata male, però adesso entriamo nel girone Silver (dove si portano in dote i punti maturati negli scontri diretti con le altre squadre del proprio girone, andando poi ad affrontare solo le squadre del girone con cui ci si incrocia, ossia quello C, ndr) con 6 punti.»

Aggiunge coach Betta: «Era la prima partita che affrontavamo senza Riccardo Frattarelli, che per noi era un grosso valore aggiunto, ma la squadra ha saputo comunque sopperire anche a questa mancanza, grazie all’impegno e all’attenzione che qualche giocatore come Thomas Stienen e Davide Samb (che è tornato con noi) ci hanno messo in difesa. La partita l’abbiamo vinta difendendo, loro nell’ultimo quarto hanno fatto soltanto 5 punti. E poi quando tu difendi trovi anche il coraggio di prenderti dei tiri che altrimenti non ti prenderesti. Adesso godiamoci questa vittoria e andiamo a vincere la Coppa…»

Prossimo incontro sabato 9 marzo alle 20.30 al palestra della scuola media di Civezzano contro Bc Gardolo per la semifinale di Coppa Trentino-Alto Adige (Memorial Zanelli).

In caso di vittoria, finale domenica 10 marzo alle 20.30 sempre a Civezzano contro la vincente tra i padroni di casa e grandi favoriti (Valsugana Basket) e Junior Basket Rovereto.

Autore
Sandro Botto
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video