basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
Divisione regionale 1

Al rovereto non riesce di espugnare Abano

Penultimo turno del girone Gold, con il JBK Rovereto che esce sconfitto dal campo di Abano Terme, ma mostrando carattere e ancora fame di vittorie. La vittoria del Leobasket Lonigo complica i giochi al Gardolo e alla Virtus Altogarda.

Girone Gold

Dopo la bella vittoria assaporata nel turno scorso, il JBK Rovereto, deve tornare dalla trasferta con una sconfitta, subita per mano dell’Abano Terme, con il punteggio di 83-76, tenendo testa ai veneti per buona parte del match. Gioca forte in attacco la squadra di coach Fumagalli, trova subito una tripla con Rossaro e successivamente sei punti di seguito di Morellato e chiude il quarto sul punteggio di 18-22. Nel Q2 i padroni di casa guidati da coach Zanovello trovano le giuste soluzioni per ridurre il gap, ma i roveretani vendono cara la pelle, Pizzini trova subito due canestri e più tardi lo seguono Mokoi e capitan Zamboni con due pregevoli triple, 37-38 a metà partita. Il buon ritmo già visto nel secondo parziale, si intensifica nel Q3, con i veneti che non vogliono lasciare la posta in palio ai roveretani, capaci comunque di reagire alla ritrovata verve dei padroni di casa. Finarolli trova una bella tripla in apertura, Pizzini implacabile in tre liberi di seguito, due triple di Savio e Matassoni a metà del quarto, portano il punteggio al suono della penultima sirena sul 63-61, con il sorpasso che avviene solo sul finire del parziale. Fatale l’ultimo parziale per i giocatori della “città della quercia”, gli avversati padovani trovano più energie, riuscendo a chiudere il match, nonostante i cinque punti consecutivi di Savio sul finire del match. Vittoria sfuggita ma che comunque ha dimostrato una certa capacità dei roveretani a saper tener testa a squadre di spessore come è l’Abano Terme. Bene Pizzini a segno con 17 punti, seguito da Matassoni e Morellato, entrambe con 13. Anche Finarolli e Savio in doppia cifra, 10 a testa.

Girone Silver

Preziosa vittoria per il Leobasket di Lonigo, che sul campo amico sorprende il ben più quotato Creazzo Araceli, sconfiggendolo con il punteggio di 68-65, complicando ancora di più la strada per la salvezza diretta alle due formazioni provinciali del girone. Parte male il Leobasket, 17-26 il primo parziale, che peggiora nel corso del Q2, a metà partita il punteggio è di 32-43. Seconda parte del match che cambia volto, la formazione di casa recupera 7 lunghezze e chiude sul 50-54 al suono dei 30’ di gioco. Ultimo quarto dove avviene la rimonta completa con il sorpasso, che regala due punti fondamentali ai vicentini, cosa che rende ulteriormente complicato il cammino di Gardolo e Virtus Altogarda.

Ritorna sulla terra la Virtus Isola della Scala di coach Lunghi, battuta in casa dal Mestrino con il punteggio di 60-65. Equilibrato il primo parziale, che termine sul punteggio di 13-14. Ospiti che tentano la fuga nel Q2, a metà partita le due squadre sono sul 30-37. La “deriva” fra le due formazioni prosegue anche nel terzo parziale, con Mestrino che guadagna ulteriori tre lunghezze, portandosi sul 37-47. Ultimo quarto giocato ad alta intensità e con tanti punti da entrambe le parti. Veronesi che tentano la rimonta, riuscita solo in parte, recuperando 5 lunghezze, ma con esito alla fine favorevole agli ospiti.

Autore
Sandro Botto
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,141 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video