basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
Divisione regionale 1

Vigilia del derby di Trento

Nel week end andrà in scena l'ottava giornata del girone di ritorno, dove fra le varie sfide, a spiccare sarà il derby di Trento, oltre alla sfida fra le due Virtus, che per Isola della Scala vuol dire possibile passaggio ai playoff.

Nell'anticipo di sabato sera, la seconda forza del campionato, all JBK Rovereto andrà a trovare la "cenerentola" del girone, l'Europa Bolzano, ultima in classifica. All'andata si imposero con autorevolezza i roveretani di coach Fumagalli, con un perentorio 96-66. La formazione di Bolzano guidata da coach Santangelo, ovviamente non naviga in buone acque, ma di recente ha saputo mostrare del buon gioco. Media offensiva di 62.1 e difensiva di 84.9, contro i 79.4 di Rovereto, secondo miglior attacco e i 73.6 in difesa, forse un po' il punto debole del JBR. Punto di forza dei roveretani il fatto di voler chiudere la stagione regular season al secondo posto e tanto carattere quando serve, in più Finarolli è rientrato e subito andato a punti.

10/02 Europa Bolzano (2-15) - Junior Rovereto (13-4) 20:30

Trasferta veneta per la capolista Valsugana, che affronterà il Leobasket a Lonigo. La corrazzata guidata da coach Galetti, che all'andata aveva imposto il ritmo e vinto in scioltezza per 94-61, avrà questa volta un tifoso in più, a distanza, coach Lunghi della Virtus Isola della Scala, che con il suo staff si augurerà nelle sconfitta della formazione vicentina, unica che in qualche maniera può sperare nella qualificazione ai playoff. Padroni di casa con medie di 73.2 in attacco e 70.6 in difesa, numeri che non dovrebbero impensierire la squadra del presidente Teoldi, capace di 96.6 in attacco e 61.9 in difesa. Dovrebbe probabilmente anche rientrare in campo l'asso Mark Mate Czumbel, fermo un paio di turni, semplice spettatore dalla panchina. Vicentini quasi obbligati a vincere e quindi più soggetti alle incursioni dell'attacco della formazione di Pergine.

10/02 Leobasket Lonigo (8-7) - Valsugana Basket (16-1) 20:30

Interessante il derby di Trento, non solo per vedere se il Gardolo saprà ribaltare la sconfitta agli overtime patita contro i Night Owls Trento all'andata, che finì per 82-81 a favore della formazione guidata da coach Caldara. Il Gardolo di Eglione, certamente messo meglio in classifica, può ancora correre per il terzo posto, ma molto più realisticamente per il quarto. Ha una media offensiva di 74.9 a partita, in difesa di 71.8. Dovrà fare a meno del carismatico Trivarelli, infortunatosi nell'ultimo turno, ma rientrano Molo e Gecele. I "gufi", che abbiamo imparato a conoscere come squadra imprevedibile, hanno un media offensiva di 72.7 e difensiva di 85.9, chiaramente il punto debole della formazione. Per la società in maglia giallo-nera, rientrano Morandi e Zini. Visti i precedenti e la fame di punti del Gardolo, è chiaro che coach Eglione non può permettersi di arrivare agli overtime, sarebbe un regalo troppo grosso a "prof" Comparini & friends.

10/02 Gardolo 2000 (8-8) - Night Owls Trento (5-11) 20:30

Derby delle due Virtus, quello che vede contrapposte la Virtus Altogarda e la Virtus Isola della Scala. La seconda è chiaramente affamata di punti, la qualificazione matematica ai playoff non arriva e passerà di certo da questo e altri match incrociati. All'andata vinsero i veneti di coach Lunghi con il punteggio di 81-71, certamente coach Betta vorrà ribaltare la situazione, visto che i gli avversari paiono meno forti che all'andata. Media offensiva di 79.1 per Riva del Garda e di 75.9 in difesa. Isola della Scalla invece può sfoggiar una media di 76.3 in attacco e di 71.2 in difesa. Probabilmente il match più equilibrato fra tutti, con Bailoni e compagnia bella che vorranno vincere e gli ospiti che non possono permettersi un passo falso.

11/02 Virtus Altogarda (7-9) - Virtus Isola (11-4) 18:00

A chiudere il posticipo con derby fra le veronesi Buster Verona e XXL di Pescantina, con i padroni di casa che vinsero all'andata per 76-87. La formazione di Pescantina, si è sempre ben comportata contro le formazioni trentine, ma contro le venete ha sempre avuto problemi e sofferto, salvo aver battuto la Virtus Isola. Il Buster matematicamente può ancora puntare ai playoff, ma i giochi sono complicati e la classifica è congestionata eccessivamente. Medie in attacco di 74.9 per i padroni di casa e 76.4 in difesa. Penultimo attacco del girone D per l'XXL, 66.3 punti a partita, la difesa è anche buona con la media di 74.8. Difficile che l'XXL possa vincere, l'attacco è il suo punto debole e soffre particolarmente quando incontra squadre come il Buster Verona.

11/02 Buster Verona (8-8) - XXL Pescantina (6-10) 18:00

Riposa: Lazise-Peschiera (5-12)

La classifica

Autore
Sandro Botto
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video