basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
Divisione regionale 1

Bianchi e Bisesti riportano il sorriso a Gardolo

Ultima giornata del girone Gold, che vede il Valsugana chiudere imbattuto il girone. Nel Silver, preziosa e importante vittoria del Gardolo.

Girone Gold

Il Valsugana non delude nemmeno nell’ultima partita e davanti al suo pubblico vince per 75-69 contro l’Abano Montengrotto, vincendo per 75-69. Ospiti subito aggressivi e in vantaggio, ma Pisoni e Gaye riequilibrano da subito. Il parziale scivola via in maniera equilibrata, dopo 10 minuti di gioco il punteggio vede avanti gli ospiti, 20-22. Q2 che si apre con la mini fuga in avanti dei veneti, che si portano sul +6 costringendo coach Galetti al time out. Ancora capitan Pisoni e due successivi canestri di Iobstraibizer, riportano i trentini in carreggiata. Gaye poi trova il canestro del sorpasso sul 34-32 e da quel momento cambia la musica, a metà partita il punteggio è di 42-39. Pisoni apre le marcature del Q3, e ben preso la squadra di Pergine vola sul +7 grazie al canestro di Erik Norbert Czumbel. Ospiti che inseguono, bisognosi dei due punti in palio per accedere alla fase successiva, si avvicinano sino al -2 sul 57-55. Con la tripla di Tognon, trovano addirittura il pareggio sul 59-59, chiudendo il terzo parziale con quel punteggio. Ultima frazione di gioco con canestri in apertura di Adobah e Mark Mate Czumbel che portano i trentini sul 63-59. A 6’ dalla fine due canestri degli ospiti costringono al time out sul punteggio di 66-65. Arrivano i provvidenziali punti di Pisoni e di Erik Norbert Czumbel per il più tranquillizzante 70-65. Tre liberi dalla lunetta del cecchino Iobstraibizer danno ossigeno ai suoi a 2 minuti e 39” dal termine. Veneti che provano a ricucire, arrivano al 73-69 a soli 22” dal termine. Chiude Della Pietra dalla lunetta, implacabile nei due tiri e porta i perginesi sul definitivo 75-69. Ottima prova per Gaye, a segno con 18 punti. In doppia cifra anche Pisoni con 14, Erik Norbert Czumbel con 12 e il gemello Mark Mate a quota 10. Il Valsugana non solo vince il girone e passa al turno successivo, ma lo fa senza aver subito sconfitte in questa fase tanto delicata.

Sconfitta indolore per il JBK Rovereto di coach Fumagalli, che in casa perde per 65-84 per mano del Marostica, a caccia di punti promozione. Subito avanti gli ospiti della città degli scacchi, 17-25 dopo il primo parziale. Supremazia in campo che prosegue anche nel Q2, 31-46 a metà partita. La pausa lunga non aiuta per nulla i giocatori della "città della quercia”, infatti gli ospiti scappano e si portano a quota 41-70 al suono della penultima sirena. Buono il tentativo di rimonta da parte dei roveretani dell’ultima frazione di gioco, ma il largo vantaggio garantisce ai vicentini di portarsi a casa la posta completa. Qualche soddisfazione personale per Mokoi che chiude la stagione con 16 punti a referto, seguito da Matassoni a quota 15. Quinto posto finale per i roveretani nel girone Gold e stagione che si chiude di certo con un bilancio lusinghiero.

Girone Silver

Il Gardolo di coach Eglione torna a sorridere, vincendo per 66-53 contro il Mestrino, dopo un match non facile e con grosse emergenze nello spogliatoio. De Lorenzi e Claus in panchina soltanto per incitare i propri compagni, Mokoi e Trivarelli fuori dal parquet. Uomini in maglia gialla subito avanti, grazie a tre triple di Savoia, Bianchi e Bisesti, che costringono i veneti al time out al 7’45” sul 9-0. Il ritmo è buono per i trentini, che si impongo nel primo parziale, chiudendolo con il punteggio di 19-15. Bisesti apre le danze del Q2, poi lo segue il giovanissimo A Beccara, classe 2007, per il parziale di 23-17. Ospiti che recuperano sino al 23-22, dove colpisce nuovamente A Beccara per il più tranquillizzante 25-22. Ospiti che ricuciono ancora, ma ci pensa il solito Molo con la sua specialità, tra punti che portano i “gialli” sul 28-24. Equilibrata l’ultima parte, sino al 32-30 di metà partita. Savoia apre il terzo parziale, Bisesti lo imita e ci mette pure una tripla per non sbagliarsi, 37-30. Ospiti che inseguono, recuperando anche terreno. Bianchi riporta i suoi sul + 6 a 47-41, ancora lui per il 49-41. Gecele non è da meno, due punti prime e poi un libero per il 52-42. Parziale chiuso da due punti di Molo, che cristallizza il punteggio alla penultima sirena sul 54-42. Spinelli mette nella retina due punti importanti che fanno chiamare il time out agli ospiti. Ancora Spinelli per il 58-44 a 6’ e 42” dal termine. Ancora lui, ci prende gusto e trova il 60-44 che lascia ben presagire. Bisesti non vuole essere da meno del compagno e infila il canestro di quota 62. Ospiti che recuperano qualche punto, ma senza mai essere troppo pericolosi. Gardolo che si sblocca della lunetta con due liberi di Bianchi, 66-49. Chiudono il match i 4 punti innocui realizzati dagli sopiti, per il definitivo 66-53. Bisesti implacabile, 19 punti a referto. Bianchi al suo match migliore della stagione, decisivo con 17 punti. Savoia impeccabile, 8 punti a referto, ma più di 36’ di gioco per salvare l’onore del Gardolo e domare i Raptors Mestrino. Buona prova dei giovanissimi A Beccara a segno con 4 punti ed esordio con 3 minuti in campo per il 2007 Tommaso Bellotti.

Preziosa vittoria per il Leobasket Lonigo ai danni del già salvo Arzignano-Valchiampo con il punteggio di 72-65. 15-15 il primo parziale, 29-34 a metà partita. Inizia la rimonta dei padroni di casa, 49-52 al suono della penultima sirena e poi il definitivo 72-65, che mette in salvo la formazione vicentina ad un turno dal termine.

La Virtus Isola della Scala, esce sconfitta per 55-61 dal campo di casa, per mano del Solesino, che nonostante la tranquillità di essere salvo da un paio di turni, onora il campionato con una vittoria. 12-17 il primo parziale, 26-28 a metà partita. 45-46 ai 30’ di gioco e poi zampata finale che premia gli ospiti del Solesino.

Girone Bronze

Trasferta da dimenticare quella dei Night Owls Trento a Vicenza sul campo del GS2001 L’Argine, che sconfigge i trentini con il punteggio di 80-59, dopo un match mai messo in discussione. Padroni di casa subito avanti, nonostante il break dato dalla tripla iniziale di Broggio, il primo parziale va in archivio con il punteggio di 18-14. Gli equilibri reggono poco, la formazione di coach Caldara cede nel Q2 e i vicentini scappano, tanto che a metà partita si portano sul punteggio di 41-26. Anche dopo la pausa lunga, i padroni di casa proseguono senza grandi scossoni ad accumulare punti, avendo già assaporato il gusto della vittoria, arrivando alla penultima sirena sul punteggio di 58-36. Mini rimonta inutile nell’ultimo parziale per i “gufi”, i padroni di casa controllano il match e chiudono con il largo vantaggio di +21. Fra i trentini, vanno in doppia cifra Avino con 13 punti e Lazzari a quota 12.

Match eroico quello giocato dall’Europa Bolzano sul campo dei Dealers di Cittadella, che si impongono per 86-53 contro i bolzanini, in campo con soltanto 6 atleti. Il primo parziale è equilibrato, addirittura bolzanini in vantaggio in vari frangenti sul + 5 sul canestro di Lucchini. Il primo parziale in archivio sul punteggio di 17-16. “Vichinghi” orgogliosamente avanti e senza paura nonostante le scarse possibilità di rotazione, a metà partita il punteggio è di 34-30. Con il rientro dalla pausa lunga si assiste al lento declino della formazione bolzanina, incapace di reggere il ritmo iniziale e i padroni di casa scappano, mettendo a segno l’identico numero di punti segnati nei precedenti 20 minuti di gioco, 68-45 al suono della penultima sirena. Ultima frazione di gioco con i padovani che gestiscono il largo vantaggio e chiudono il match sul definitivo 86-53. Nella formazione di coach Santangelo, Russo a segno con 19 punti, seguito da Abrami con 10. Da segnalare che Jerec e Russo hanno giocato stoicamente per tutti i 40 minuti di gioco, Abrami, Facchini e Lucchini, oltre 37’ in campo, cosa davvero inusuale nel basket. Con una panchina più lunga, gli avversari a referto erano 11, le differenze non sarebbero state così marcate.

Autore
Sandro Botto
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,875 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video