basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
Divisione regionale 2

Pericolo scampato per il Pergine

La capolista Pergine torna alla vittoria nella settima di ritorno, ad un passo dalla vittoria matematica della regular season. Prosegue anche la corsa dei Bleu Bear.

La capolista Pergine torna alla vittoria, imponendosi sul campo del CUS Trento, con il punteggio di 59-63, dopo aver sofferto più del dovuto. Parte bene la formazione di coach Delibori, subito in vantaggio e che al primo parziale si ferma sul 12-17. Non manca la risposta degli universitari, che nel Q2, grazie alle strategie di coach Magno, recuperano, portandosi sul 27-28 a metà partita. Con il rientro in campo, il Pergine, memore anche della sconfitta patita nel turno scorso, inizia a macinare terreno, guadagnando terreno e arrivando al suono della penultima sirena sul punteggio di 46-52. Ultima frazione di gioco con i padroni di casa che difendono bene, riescono anche a recuperare qualcosa, ma la capolista regge il colpo e porta a casa due punti preziosi. Pasetto con 18 e Pirrelli a quota 17 gli unici del Cus in doppia cifra. Nelle fila del Pergine, Margoni a quota 16, Zampedri a 14 e Xausa con 12. Pergine ad un passo dalla certezza matematica del primo posto in classifica, Cus che rischia di stare fuori dalla zona playoff.

Continua la corsa dei Blue Bear Trento, che dopo aver battuto la capolista nel suo covo, vince fra le mura amiche contro il San Marco Rovereto, con il punteggio di 49-47, rischiando più del dovuto. Roveretani di coach Debiasi che partono in avanti, 10-14 la prima frazione di gioco. Nel Q2 ingranano le idee di coach Valla, gli "orsi blu" mostrano i muscoli e a metà partita il punteggio è di 21-20. Rientro con parziale equilibrato, padroni di casa che guadagnano una sola lunghezza, 37-35 al suono della terza sirena. Nel segno dell'equilibrio perfetto l'ultima frazione, cosa che premia soltanto i padroni di casa, dopo aver rischiato molto in questo match. Casagrande con 13, Angelini e Bosisio a quota 12, unici fra i padroni di casa in doppia cifra, mentre tra i roveretani nessuno centra l'obiettivo dei 10 punti. Blue Bear ai playoff matematicamente da qualche turno, manca la certezza del secondo posto, ma di certo nei quartieri alti. Roveretani fuori al momento dai playoff, ma mancano ancora 4 partite e tutto può succedere.

Preziosa vittoria in vista dei playoff, quella dei Red Fox Mori-Brentonico, che vincendo per 52-73 contro la diretta rivale Villazzano, conquistano il terzo posto in classifica, garantendosi anche l'accesso matematico alla seconda fase con largo anticipo. Equilibrato il primo parziale di gioco, 17-19 in favore degli ospiti guidati da coach Tranquillini. Nel Q2 il Villazzano di Speziali non è più così efficace in attacco e gli ospiti scappano sul 27-35 a metà partita. Anche dopo la pausa lunga l'inerzia rimane la stessa, le "volpi rosse" guadagnano terreno, tanto da mettere una seria ipoteca alla vittoria finale, 37-55 allo scadere dei 30' di gioco. Meno esasperato il ritmo nell'ultimo quarto e i Red Fox possono così vendicare la sconfitta casalinga patita all'andata. Padroni di casa con Goller in doppia cifra a quota 15. Ospiti con Proch a 15 e Bassi a 11 marcature. Villazzano attualmente al quinto posto, ma con abbastanza punti da stare sereni per il passaggio ai playoff, anche se manca la matematica.

Il Civezzano vince nuovamente contro il Bressanone, questa volta battendolo con il punteggio di 60-44, consolidando la terza posizione in coabitazione e garantendosi in anticipo il passaggio ai playoff. La squadra di Orempuller parte contratta, 11-7 dopo la prima frazione di gioco. E' nel Q2 che mette le mani sul match, gli ospiti guidati da capitan Vignudelli non reagiscono abbastanza in attacco e a metà partita sono sotto di 28-9. Quando tutto sembra segnato, arriva la reazione dei brissinensi, che impegnano gli avversari, costretti a rincorrere per tutto il parziale. Gli ospiti recuperano 14 punti e al suono della penultima sirena, il tabellone si ferma sul punteggio di 39-34, riaprendo di fatto la partita. Le energie spese nel terzo parziale si sentono nelle gambe e i padroni di casa corrono ai ripari, ritornando a mettere a segno punti preziosi. IL Civezzano ritorna a guadagnare 11 punti nel parziale e il match si chiude in favore della formazione della Valsugana. Unico in doppia cifra nel Civezzano è Ntiamoah con 22 punti. Nelle fila del Bressanone, bene Bertoluzza con 19 punti e Feichter a quota 12. Bressanone al settimo posto in classifica, una delle formazioni che rischia di rimanere fuori dai giochi dei playoff se non trova punti preziosi nei prossimi turni.

Importantissimo successo dei Not In My House sul campo del Paganella di Lavis, che con il punteggio di 48-69 si portano a ridosso dell'ultimo posto utile per i playoff, relegando i diretti concorrenti all'ultimo posto in solitaria. Partono subito bene gli uomini di coach Rufini, con il primo quarto che si chiude sul 10-16. Meno intenso, ma sempre efficace l'attacco degli ospiti anche nel Q2, 21-30 a metà partita. Con il rientro dalla pausa lunga, arriva la buona reazione della formazione guidata da De Stradis, capace di ricucire parzialmente, 38-44 alla terza e penultima sirena. Ultimo quarto totalmente dominato dai Not In My House, che mettono fra loro e gli avversari altri 16 lunghezze. Nella formazione di Lavis, bene Pelz e Pisoni, rispettivamente 15 e 14 punti. Fra gli ospiti, in doppia cifra Franceschi con 14, Costanzo a quota 13 e Nadalini 12. Nulla è scritto per il proseguo di entrambe le formazioni, tutte e due ancora in corsa per un posto al sole, anche se la concorrenza è altissima, sei squadre per soli tre posti.

La classifica

Autore
Sandro Botto
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video