basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
Divisione regionale 2

Pergine ancora avanti ma i Blue Bear cedono il passo

La seconda giornata del girone di ritorno, oltre alla tredicesima vittoria di seguito della capolista Pergine, vede lo scivolone interno della diretta inseguitrice Blue Bear, sorpresa in casa dalle "volpi rosse".

Pergine sempre imbattuta, giunge alla sua tredicesima vittoria di seguito, piegando il Villazzano con il punteggio di 62-76. Parte convinta la formazione di coach Speziali, avanti per 18-17, ben intenzionata a provare ad interrompere lo strapotere del Pergine. Gli ospiti non ci stanno, non è nelle corde di Delibori lasciare terreno alle inseguitrici, subito avviene il sorpasso e a metà partita le due formazioni vanno alla pausa lunga sul punteggio di 35-42. Con il rientro in campo assistiamo ad un Villazzano che vuole assolutamente la posta in palio, riuscendo a ricucire lo strappo, 56-61 al suono della penultima sirena. Ultima frazione di gioco tutta in mano della capolista, che chiude il match con l'autorevolezza che compete alla capolista. Padroni di casa in doppia cifra solo con Dorigoni a quota 15. Nel Pergine, bene Folgheraiter con 18 punti, seguono Margoni a 17, Mancinelli a 12 e Dallaserra con 10.

Se la capolista gioisce, l'inseguitrice Blue Bear ha poco da festeggiare, infatti in casa viene sorpresa da un'arrembante Red Fox Mori-Brentonico, con il punteggio di 34-41. Padroni di casa che partono abbastanza bene, pur senza guadagnare troppo terreno, 12-11 al termine della prima frazione. Qualcosa scricchiola nel Q2, infatti le "volpi rosse" di coach Tranquillini, riescono a operare il sorpasso e a metà partita le due squadre sono sul 19-22. Inerzia che prosegue anche nel terzo parziale, gli ospiti guadagnano ancora terreno e al suono delle penultima sirena sono sul 28-36. Ultimo parziale equilibrato e con pochi punti, cosa che favorisce gli ospiti, che portano a casa due punti che alla vigilia erano nella mente di coach Valla. Fra i padroni di casa solo Angelini con 14 in doppia cifra. Fra le "volpi rosse", nessuno in doppia cifra, ma il nuovo arrivo Nave, ex JBR in Divisione Regionale 1, il migliore con 9 punti. Red Fox, che grazie a questa preziosismo vittoria, si portano al terzo posto, anche se in coabitazione con Civezzano.

Civezzano si conferma in terza posizione, ma quanti rischi contro il Paganella Lavis, dopo un incontro combattuto e vinto per 57-54. Padroni di casa di poco avanti al termine del primo parziale, che termina sul 15-14. Nel Q2, ospiti guidati da coach De Stradis, che ribaltano esattamente le situazione, raggiungendo gli avversari a metà partita, 25-25. Inerzia che prosegue a favore degli "squali" che riescono addirittura a guadagnare terreno nella terza frazione di gioco, arrivano alla penultima sirena sul punteggio di 40-43. Quando il senso della partita pare essere favorevole agli ospiti, gli uomini di coach Orempuller, trovano la quadra al match, recuperando il poco terreno che li divide dagli avversari e operare il sorpasso, sino al definitivo 57-54, che premia il Civezzano, tenendolo in corsa per una piazza del podio. Nessun giocatore di casa in doppia cifra, mentre fra gli ospiti riescono a passare la soglia Kulyas con 11 punti, Pelz e Lorenzi entrambe a quota 10.

Buona prova di carattere per il San Marco Rovereto, che sul parquet di casa, batte la diretta rivale in classifica Not In My House, con il punteggio di 60-49. Parte abbastanza bene la squadra di casa di coach Debiasi, 10-8 il primo parziale. Ancora avanti la squadra di casa nel Q2, anche se non riesce a portarsi in zona di sicurezza, 24-21 a metà partita. Con il rientro in campo, addirittura gli ospiti si avvicinano e tengono in vita il match, aperto a qualsiasi possibile risultato, 37-36 allo scadere dei 30' di gioco. Determinante e decisiva l'ultima frazione di gioco, che vede gli ospiti spenti e i padroni di casa che prendono in mano l'iniziativa, fino al definitivo 60-49 che premia la resistenza e l'intraprendenza dei roveretani. Pontillo migliore in campo, 17 punti per lui, seguito da Traore con 13 e Vugdlic a quota 10. Ospiti che affidano quasi tutto al sorprendente Franceschi, miglior marcatore del match, a quota 20.

La classifica

Autore
Sandro Botto
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,281 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video