basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
Divisione regionale 2

Blue Bear e Civezzano partono con il piede giusto

Blue Bear e Civezzano partono con il piede giusto nei rispettivi quarti di finale playoff, vincendo in tutti e due i casi gli impegni casalinghi. Estremamente equilibrata la partita fra i Blue Bear e il Bressanone.

Importante affermazione dopo una splendida sfida per i Blue Bear, che sul parquet di casa riescono ad avere la meglio contro un coriaceo Bressanone, vincendo per 52-49, dopo 40 minuti di equilibrio, sorpassi e controsorpassi. Subito aggressivo Bressanone, avanti con una tripla di Feichter, attivissimo in ogni frangente di gioco. Risponde Angelini, ma gli altoatesini colpiscono più volte con tiri da oltre l’arco, trovando spazi nelle maglie difensive dei trentini. Fra i padroni di casa il più pericoloso però è Germanà, fermato in più occasioni anche con contatti duri e vera spina nel fianco nella costruzione di gioco avversaria. Primo parziale che va in archivio sul punteggio di 16-20, padroni di casa salvati da una tripla di Mastrangeli, che addolcisce il bilancio iniziale. Primi sei minuti del secondo parziale dove gli ospiti paiono solo come comparse, zero punti e "orsi blu" che superano gli avversari. Coach Vignudelli del Bressanone si toglie la felpa grigia e entra in campo a provare a cambiare le sorti del match, subito una sua pregevole tripla, ma soprattutto un bel gesto di fair play dove si addossa un fallo negato ai Blue Bear dagli arbitri. A metà partita le due formazioni sono sul 29-27, dopo il riscatto sul finale di periodo dei brissinesi, che ritornano in partita.

L'equilibrio del match prosegue, con sorpassi e controsorpassi, coach Valla le prova tutte, Ropele nelle retrovie smista palloni come lui sa fare, ma al suono della penultima sirena il punteggio è di 40-40, grazie al tiro libero messo a segno da Chermaz dei Blue Bear allo scadere. Equilibrata l'ultima frazione di gioco, con i Blue Bear che sbagliano qualche tiro libero di troppo, ma fortunatamente Angelini è in giornata e commette pochi errori. Finale tiratissimo 51-49 a 24” dal termine, sale in cattedra l’esperienza di Bisagno, che nell'ultimo time out con cartelletta in mano, fa le veci del coach, impartendo lezioni di basket e mostrando una propensione verso la sua prossima carriera in questo ambiente una volta attaccate le scarpette al chiodo. Partita che si chiude con un tiro libro messo a segno dai padroni di casa, che si aggiudicano così gara -1. Fra i padroni di casa soltanto Angelini in doppia cifra con 12 punti. Fra gli ospiti, bene Freguja con 13, Feichter a quota 11, abilmente controllato dalla difesa avversaria, seguito da Lazzarotto a quota 10.

Gara 2 a Bressanone, lunedì 22 aprile

Buona la prima anche per il Civezzano, che fra le mura amiche sconfigge in gara 1 il San Marco Rovereto con il netto punteggio di 79-61. Parte subito forte la squadra di coach Orempuller, che impone un ritmo non facile da reggere ad inizio partita, tanto che al termine del primo parziale il tabellone si ferma sul punteggio di 28-18. Q2 con i roveretani di coach Debiasi che riescono a contenere l’impeto iniziale del Civezzano e a non perdere troppo terreno, metà partita sul punteggio di 46-35. Prosegue anche dopo la pausa lunga il buon momento dei roveretani, capaci di restare a contatto con gli avversari e non lasciarli scappare, al suono della penultima sirena il punteggio è di 65-54, impattando il terzo parziale. Ultimo quarto con fatiche che si sentono nelle gambe e Civezzano che torna a dominare il parquet, ospiti che non riescono a reggere come nei 20’ precedenti e sono costretti a lasciar scappare gli avversari, sino al finale di partita, che si chiude con il punteggio di 79-61, dopo comunque aver giocato alla pari per metà partita. Fra i padroni di casa, ottima prova di Ntiamoah, 25 punti a referto e 2 triple, bene anche Dapic con 12 e Giacometti a quota 11, grazie anche a tre triple. Nelle fila roveretane, prove in doppia cifra per Benedetti e Costantin, entrambe a quota 14.

Gara 2 a Rovereto, mercoledì 24 aprile

Autore
Sandro Botto
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,859 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video