Promozione maschile
lunedì 29 gennaio 2018
BASKET
Rovereto e Virtus Jr sempre appaiate in Gold
Sandro Botto
di Sandro Botto twitter

Nell'undicesima e conclusiva giornata del girone d'andata, sono sempre lo JBK Rovereto e la Virtus Alto Garda Junior a guardare gli altri dall'alto vero il basso.

La formazione di Rovereto ha vita facile sul campo del Blue Bear B, vincendo per 34 a 64 .Match già fortemente condizionato nel primo parziale, finito sul 4 a 16. Fra i padroni di casa, in doppia cifra il veterano Zanni con 14 punti. In doppia cifra anche Crepaldi con 10. Lavoro più corale nel Rovereto, soltanto Zuin in doppia cifra, 12 punti per lui.

Alla prova positiva dei roveretani risponde la Virtus Alto Garda Junior, che espugna il campo del fanalino di coda Piani Junior Bolzano, con il punteggio di 44 a 65.

Bene i bolzanini dell'Olimpia Bolzano, che vincono sul campo del Belvedere Ravina, con il punteggio di 44 a 52. Se i bolzanini avevano perso tutte le prime cinque trasferte, ora paiono essere in forma e si posizionano al momento in terza posizione.

Passo falso dell'Apecheronza Avio nello scontro diretto sul campo dei Blue Bear A, 61 a 58 a favore degli "orsi blu" ai tempi supplementari. 13 a 7 il primo parziale, 25 a 19 a metà partita, 39 a 40 al suono della terza sirena. 53 pari al suono dei 40 minuti. Decisivi i padroni di casa agli overtime. Fra i padroni di casa, in doppia cifra Parise con 18, Salvagno con 14 e Bisagno con 11 punti. Nella formazione di Avio, in doppia cifra Schwatje con 14 punti e Bianchi con 10. Grazie a questo risultato, al terzo posto si è formato un terzetto, con Blue Bear A, Avio e Olimpia Bolzano.

Bella e importante vittoria del Gardolo sul campo dei diretti rivali Night Owls, con il punteggio di 60 a 68. Fra i padroni di casa ottima prova di Nadalini con 22 punti. In doppia cifra anche Lazzari con 16. Nel Gardolo in doppia cifra Dallabetta con 14, decisivo nel bilancio del match.

Buona la prova del Gardolo U20, che sconfigge la Virtus Alto Garda con il punteggio di 63 a 55. Osello con 24 e Lazzarotto con 16 i migliori della formazione di Trento nord. La giovane formazione del Gardolo, a ridosso delle posizione calde, in lotta per il sesto posto. Male i gardesani, terzultimi in classifica.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,922 sec.

Inserire almeno 4 caratteri