D maschile
sabato 21 aprile 2018
BASKET
Da definire soltanto il quarto posto dopo la penultima giornata
Sandro Botto
di Sandro Botto twitter

Dopo i quattro match della penultima giornata della regular season del campionato di serie D, rimane da definire soltanto l'ultimo posto utile per gli imminenti playoff, posto che si materializzerà soltanto nell'ultima giornata.

Il Cus Trento si conferma al secondo posto, sconfiggendo l'Europa Bolzano per 80 a 74 nell'anticipo.

Il Gardolo risponde, chiudendo in anticipo il campionato in prima posizione, sconfiggendo i Piani Junior Bolzano, con il punteggio di 71 a 65. "Gialli" che partono subito bene, 23 a 13 il primo parziale. I bolzanini di coach Bazzan reagiscono nel Q2 e le distanze si accorciano, 33 a 29 alla pausa lunga. Padroni di casa più aggressivi con il rientro in campo e alla penultima sirena il punteggio è di 54 a 43. Ultimo quarto con bolzanini pericolosi che si avvicinano, ma il Gardolo è esperto nel gestire il tutto sino alla sirena. In spolvero Savoia con 18 e Valer con 17 fra gli uomini guidati da coach Caracristi. Bolzanini in doppia cifra, D'Alessandro con 17, Bazzan con 16 e Antonelli con 14. Bolzanini che chiudono il campionato in anticipo al terzo posto.

Punti preziosi quelli guadagnati dal Charly Merano sul campo delPergine Audace, 50 a 71. 13 a 17 il primo parziale, 21 a 44 a metà partita. Quando il match pare ormai segnato, gli uomini di coach Aleksiev reagiscono e riducono il gap e alla penultima sirena il tabellone dice 34 a 51. Nulla da fare nell'ultimo parziale, con i "canguri" che chiudono il match per giocarsi tutta la stagione negli ultimi 40 minuti della regular season. Fra i perginesi, in luce Roccabruna con 22 punti, in doppia cifra anche Beber con 10. Nelle fila meranesi, Guidoboni superstar, 36 punti a referto, numeri non facili da raggiungere in nessuna serie. In doppia cifra anche Unterholzer e Diouf, entrambe a quota 10.

La diretta concorrente del [Charly Merano, ovvero il Villafranca, vince sul campo del Villazzano, con il punteggio di 58 a 83. Per la squadra della provincia di Verona, sarà decisiva l'ultima trasferta sul campo del fanalino di coda Pergine e sperare nel passo falso casalingo del Charly Merano contro la capolista Gardolo, il tutto per potere accedere all'ultimo posto playoff, dopo esser stata all'ultimo posto in classifica per più di metà del campionato.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri