D maschile
mercoledì 28 marzo 2018
BASKET
La situazione della 4^ della fase ad orologio
Sandro Botto
di Sandro Botto twitter

La quarta giornata della fase ad orologio, vede il consolidamento delle prime posizioni da parte delle squadre di vertice.

Il Gardolo si mangia in un boccone il Villazzano, con un punteggio che la dice molto sulle differenze in campo, 81 a 38. Partenza forzata per i padroni di casa, avanti per 21 a 12 nel primo parziale. Gap che si allunga al termine del Q2, con le due squadre che vanno alla pausa lunga sul 45 a 23. Rientro in campo ancora positivo per la squadra di coach Caracristi, 61 a 30 al suono della terza sirena. Ultimo parziale dove si fissa l'umiliante punteggio di 81 a 38. Nella squadra di coach Ravagni, in doppia cifra soltanto il veterano Angelini, con 10 punti. Nelle fila dei "gialli" il migliore in campo Valer con 15 punti. Bene anche Bertoluzza con 14, Savoia 12 e Naidon 11. Gardolo ancora in testa in solitaria, Villazzano che ha più poco da chiedere al campionato, la zona playoff non è lontanissima, ma la forma in questo momento non è adatta alla situazione.

Il Cus Trento vince contro il Villafranca, che in questo momento è particolarmente in forma, con il punteggio di 77 a 56, rispondendo così al Gardolo. Primo parziale equilibrato, 27 a 22. Nel secondo parziale, gli uomini di coach Baftiri spingono sull'acceleratore e a metà match il tabellone dice 50 a 31. Rientro in campo che vede ancora il dominio territoriale degli universitari e al suono della terza sirena le due squadre sono sul 64 a 43. Ultimo parziale dove il Cus prende fiato e il gap si riduce. Rinaldi il migliore, con 16 centri. In doppia cifra anche Macciocu, Montanarini e Scauso, tutti e tre a quota 12. In doppia cifra anche Bertoni con 11. Cus ormai saldamente al secondo posto nella peggiore delle ipotesi. Villafranca passato dal ruolo di "cenerentola" a quello di outsider, ad un passo dall'ultimo posto playoff.

I Piani Junior Bolzano vincono sul campo del Charly Merano, con il punteggio di 68 a 76, complicando la vita a questi ultimi nella corsa ai playoff. Con questa vittoria i bolzanini si garantiscono il terzo posto e quindi il passaggio ai playoff. In doppia cifra Cravedi con 18 punti, D'Alessandro con 16, Bonavida con 14 e Braghin con 11 nelle fila bolzanine.

Nella corsa all'ultimo posto utile per i playoff, l'Europa Bolzano non perde una buona occasione, vincendo sul campo del Pergine Audace, con il punteggio di 53 a 68. Nelle fila bolzanine, bene Trenti con 28 punti. In doppia cifra Santangelo con 14 e Basile con 10. Bolzanini a contendersi l'ultimo posto utile playoff con il Charly Merano e con il Villafranca, anche se questi ultimi sono sfavoriti in classifica.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Lucia Bortolotti