D maschile
mercoledì 14 marzo 2018
BASKET
Cus chiama e il Gardolo risponde
Sandro Botto
di Sandro Botto twitter

Nella seconda giornata della fase ad orologio, alla vittoria nell'anticipo del Cus Trento, risponde il Gardolo, andando a vincere sul campo del Villafranca.

Il Gardolo di coach Caracristi, espugna il parquet del Villafranca, con il punteggio di 85 a 91. Partono bene i "gialli", 20 a 30 nel primo parziale. Equilibri invariati nel secondo parziale e a metà partita il match è sul 44 a 52. Gardolo che allunga nel Q3, sino alla penultima sirena dove il tabellone dice 61 a 75. Rimonta fallita per i padroni di casa nell'ultimo parziale, dove si avvicinano ma non riescono ad agguantare il Gardolo. Nelle fila dei "gialli", ottima prova di Gambino a quota 20. Bene anche Bertoluzza con 18, Valer con 15, Naidon con 11 e Savoia con 10. Gardolo sempre in testa in coabitazione con il Cus Trento.

Il derby di Bolzano, fra le due nobili decadute Piani Junior ed Europa, è vinto nettamente dai primi, con il punteggio di 84 a 47. Padroni di casa subito bene, 25 a 8 il primo parziale. A metà partita il match è già segnato, 47 a 22. Al rientro in campo la partita ha più poco da dire e alla terza sirena il punteggio è di 61 a 26. L'ultimo parziale serve solo alla statistica. Nei Piani, Antonelli a quota 20, Zanderigo con 13, Cravedi con 12, Bazzan a quota 11 e Franchini con 10. Con questa vittoria i Piani blindano il terzo posto, mentre i bolzanini possono dire addio al podio.

In chiave playoff, per l'unico posto che in qualche maniera rimane a disposizione, balzo avanti del Charly Merano, che fra le mura amiche sconfigge il Villazzano con il punteggio di 73 a 71. Partono fortissimi i "canguri", 24 a 12 nel Q1. Il secondo parziale vede la crescita degli ospiti e a metà partita il punteggio è di 43 a 36. Equilibrato il terzo parziale, che si conclude sul 58 a 49. Pericoloso ritorno di fiamma del Villazzano nell'ultimo parziale, che recupera molto, ma non abbastanza per portarsi a casa i due preziosi punti. Guidoboni a quota 22 è il migliore fra i suoi, seguito da Diouf con 12, Tommisich con 11 e Cevenini con 10. Nel Villazzano, Angelini e Bottaro a quota 12, seguita da Dario e Gecele, entrambe a quota 10.

Quattro squadre, Europa, Charly Merano, Villazzano e Villafranca, a contendersi l'ultimo posto in chiave playoff.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri