D maschile
giovedì 12 aprile 2018
BASKET
Tutte vincenti le squadre di vertice nella 5^ giornata
Sandro Botto
di Sandro Botto twitter

La quinta giornata della fase ad "orologio", vede le tre squadre di vertice vincere tutte agevolmente contro le proprie avversarie, dimostrando di essere pronte per gli imminenti playoff.

La capolista Gardolo, vince agevolmente per 65 a 85 sul campo dell'Europa Bolzano. Equilibrato il primo parziale, 20 a 25. Il Q2 sottolinea i valori in campo, 31 a 47 a metà partita. A quel punto i "vichinghi" perdono colpi e al suono della terza sirena il punteggio è sul 44 a 63. Serve a poco la buona prova dei padroni di casa nel Q4. Ottima la prova di Valer a quota 20 punti. In doppia cifra nel Gardolo anche Gambino con 15, Trivarelli con 12 e Rangoni con 10. Fra i bolzanini, in doppia cifra Basile e Prescianotto a quota 13 e Santangelo con 12. Gardolo sempre in testa in solitaria, bolzanini a rischio di rimanere fuori dalla zona playoff.

Bene il Cus Trento, vincente sul campo del Villazzano per 48 a 77. Partono forte gli universitari, avanti per 11 a 21 nel primo parziale. Il gap si allunga nel Q2, a metà partita il tabellone dice 24 a 40. Il Q3 evidenzia ulteriormente le differenze in campo, alla penultima sirena il punteggio è di 34 a 61. Il Q4 serve soltanto per la statistica. Per gli uomini di coach Ravagni, in doppia cifra Angelini con 13 punti e Bottaro con 12. Nel Cus di coach Baftiri, prova da incorniciare per Rinaldi, 23 punti a referto. Balaara con 15 e Montanarini con 11 gli altri universitari in doppia cifra.

Il Piani Junior Bolzano ha vita facile contro il Pergine Audace, vincendo per 90 a 63, condannando in qualche maniera i perginesi all'ultima posizione in classifica. 22 a 13 al termine del primo parziale. 57 a 25 a metà partita, con match già compromesso. 75 a 45 al suono della penultima sirena. Ultimo parziale con i bolzanini ad amministrare il larghissimo vantaggio. Fra i bolzanini, D'Alessandro a quota 18, Antonelli e Cravedi a quota 16, Braghin con 10. Nelle fila perginesi, in doppia cifra Roccabruna con 14 e Lucchini con 12. Bolzanini matematicamente al terzo posto da varie giornate, in attesa di conoscere la propria avversaria nei playoff, Gardolo o Cus Trento.

Per la lotta all'ultimo posto utile per i playoff, importante successo del Villafranca nel confronto diretto con il Charly Merano, 77 a 68 il referto degli arbitri. I veronesi del Villafranca, in 6 giornate, sono passati dall'ultimo posto in classifica ad insidiare gli avversari nella corsa ai play-off, grazie a 4 vittorie. Tutto rimandato alle prossime due giornate per la lotta al primo posto, ma soprattutto per la lotta alla quarta posizione, ultima utile per i play-off.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Lucia Bortolotti