basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
Divisione Regionale 3

La prima semifinale è Arcobaleno-Night Owls

La prima semifinale playoff ad andare in scena sarà quella che vede contrapposte la seconda forza del campionato, l’Arcobaleno Basket Trento e i Night Owls, terza forza della regular season. Sarà anche un derby cittadino dal gusto interessante, fra due formazioni con ambizioni diverse ma con un obiettivo comune, arrivare in finale per tentare il salto di categoria.

Arcobaleno Basket, società della collina est del capoluogo, arrivata seconda in campionato, con 14 vittorie e sole 4 sconfitte, unica ad aver dato dei dispiaceri alla capolista Gardolo, battendola nella quinta di ritorno. La squadra guidata in panchina da mister Pizzinini, può vantare il secondo attacco del campionato, con media partita di 66 punti e la quarta difesa, con 54 punti subiti a match. Quasi sempre in seconda posizione, salvo tre turni, dove i “gufi” l’avevano superata. Nei due scontri diretti non c’è stata storia, ha sempre vinto la formazione di Povo, 45-66 all’andata e 52-40 al ritorno. La rosa dell’Arcobaleno può vantare alcuni giocatori davvero interessanti, come Passerini, settimo marcatore stagionale con media di 14.8 a partita. Da tenere d’occhio anche Valla con media vicina alla doppia cifra 9.5 per lui, Giordani con 10.5, Turrina a quota 8.7 e Latilla con 9. Anche se l’Arcobaleno ha sconfitto i Night Owls per ben due volte ed essere stata l’unica squadra a fermare il Gardolo, non vanno dimenticate le sconfitte contro l’Europa Bolzano e la più emblematica quella patita sul campo del Paganella Lavis, il momento più buio per coach Pizzinini e i suoi. L’ago della bilancia è tutto a favore dell’Arcobaleno, ma la doppia sfida può rappresentare uno scoglio non così facile da superare.

I Night Owls Trento, giunti terzi in classifica, assaporando in più momenti anche il secondo posto, vantano un ruolino di marcia di 12 vittorie e sei sconfitte. L’attacco non è la dote migliore della formazione guidata da coach Fagherazzi, nono attacco della regular season, con media di 49.4 a partita, peggio del Villazzano arrivata ultima con una sola vittoria. Il punto davvero forte dei “gufi” è invece la difesa, seconda solo a quella del Gardolo, 50.4 punti subiti a match. Chiaro è che se si sblocca l’attacco, la formazione in maglia giallo-nera può rappresentare un pericolo per l’avversaria di turno. In questa stagione i “gufi” non hanno mai sconfitto le due formazioni che l’hanno preceduta in classifica e nel confronto con la quarta, l’Europa Bolzano, la sfida è finita 1-1. Molto regolare il suo campionato, senza eccessi e senza subire sconfitte clamorose da parte delle formazioni messe peggio in classifica. Può vantare un giocatore di razza e davvero interessante per questa categoria, Martelli, 5° marcatore stagionale e con media di 13.1 a partita. A suo supporto Coltro, con media vicina ai 9 punti partita e a seguire Favretto.

Gara 1 a Povo giovedì 11/4 ore 21.10

Gara 2 al Palabocchi di Trento mercoledì 17/4 ore 21.30

Eventuale gara 3 a Povo giovedì 22/4 alle ore 21.15

Autore
Sandro Botto
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video