basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
Divisione Regionale 1

Primi responsi della Coppa Trentino-Alto Adige

La prima giornata della 22^ edizione della Coppa Trentino -Alto Adige, Memorial Cristian Zanelli, da i suoi primi ed importanti responsi, vedendo la Virtus, il Gardolo e il Valsugana, vincere le proprie sfide.

Sfida equilibrata quella fra lo Junior Basket Rovereto e la Virtus Alto Garda, vinta da quest'ultima con il punteggio di 69 a 76, in un match che per molti versi ha ricordato la recente sfida del torneo estivo giocato nella "Città della Quercia". Primo quarto equilibrato, dove la Virtus riesce a chiudere avanti di 3 lunghezze, 17 a 20. I padroni di casa guidati da coach Fumagalli, nel Q2 riescono a portarsi sul pari, 37 punti per parte. Lo slancio del duo Pizzini/Vinante e soci si fa sentire, tanto che al suono della penultima sirena, il punteggio è sul 54 a 51. Fatale per i padroni di casa l'ultimo parziale, con una Virtus dell'ex coach Ferraglia, più lucida grazie anche ai liberi di Bailoni. Nelle fila della formazione roveretana, pesavano le assenza di Finarolli, Bulovic e Morellato.

Sfida mai messa in discussione quella fra il Valsugana e l'Europa Bolzano, vinta dai primi con il punteggio di 125 a 54. Parte subito forte la formazione di Pergine, primo parziale di 44 a 13, con coach Santangelo costretto ad andare in trasferta con una formazione ridotta a 7 giocatori e tutti giovanissimi, mancando per impegni vari proprio i più esperti. Meno pesante il secondo parziale, anche se il Valsugana di coach Galletti è uno schiacciasassi, 66 a 19 a metà partita. Il rientro dagli spogliatoi vede i "vichinghi" bolzanini rientrare in partita, anche se il divario è incolmabile, 94 a 41 alla terza sirena. Ultimo parziale che serve solo per la statistica.

Esordio vincente per il Gardolo con alla guida il nuovo coach Eglione, che vince per 96 a 67 il derby cittadino contro i Night Owls. Equilibrato il primo parziale, 24 a 20. Nel secondo parziale, la formazione di coach Caldara sembra perdere colpi, la difesa subisce troppo e il Gardolo si porta sul 52 a 30 a metà partita. Con la ripresa però gli ospiti riducono lo svantaggio, mettendo in crisi la difesa dei padroni di casa, 69 a 54, riducendo di sette lunghezze lo svantaggio. Ultima frazione di gioco favorevole ai "gialli" di Trento nord, che si aggiudicano così la prima uscita ufficiale della stagione con il nuovo coach, reduce dall'esperienza in serie B femminile della scorsa stagione sulla panchina del Belvedere Ravina.

Autore
Sandro Botto
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,547 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video