SporTrentino.it
D maschile

Una sorprendente Night Owls si porta in seconda posizione

Quinta d'andata della regular season, con la capolista Gardolo che deve giocare nel mezzo della settimana e una sorprendete Night Owls che vince nettamente contro l'Europa Bolzano, portandosi momentaneamente al secondo posto.

I Night Owls Trento di coach Simone Caldara, stanno facendo proprio bene in questo inizio di stagione, con la terza vittoria in 5 partite, 81 a 54 contro una spenta Europa Bolzano. Il primo parziale va in archivio sul 22 a 15, andamento confermato anche nel secondo quarto, infatti le due formazioni vanno alla pausa lunga sul punteggio di 41 a 25. Rientro in campo con la squadra guidata da coach Molinari che perde sempre più terreno, il gap si allunga e al suono della penultima sirena il tabellone indica il punteggio di 63 a 41. Inutile, se non per la statistica, l'ultimo quarto, ancora tutto in mano dei padroni di casa, autori di una prova molto convincente e senza ombre. "Gufi" in doppia cifra con Comparini a quota 20, Scauso con 15, Nadalini con 11 e Candeo a 10. Bolzanini in affanno per tutto il match, Boldrin a quota 13, seguito da Paletti con 10.

Il match della giornata doveva essere quello fra la Virtus Riva e lo Junior Basket Rovereto, con i primi che fra le mura amiche, vincono per 96 a 77, dopo una partita piena di punti e giocata bene da entrambe le formazioni. Parte bene la formazione di casa guidata da coach Raffaelli, primo quarto in archivio sul 24 a 14. Dominio dei padroni di casa anche nel Q2, 46 a 30 a metà partita. Gli ospiti, guidati da coach Fumagalli, provano ad alzare il ritmo, ma trovano la risposta dei rivani, suono della penultima sirena sul punteggio di 44 a 53. Inutile la piccola rimonta attuata dagli ospite nel Q4, il gap è ormai irraggiungibile. Fra i padroni di casa, in doppia cifra Stienen con 26 punti, seguito da Bailoni con 25 e Barbera con 18. Ospiti in luce con Pizzini, 29 punti per lui. A seguire Vinante con 15, Nave e Zamboni, entrambe a quota 10. Roveretani che vedono allontanarsi la vetta e rivani che invece, grazie anche ad una partita in meno, vedono quantomeno la seconda posizione non così lontana.

Il fine settimana è chiuso da un altro match segnato da un risultato netto, il GS Riva 2018, che in casa supera il fanalino di coda Paganella Lavis, con il punteggio di 83 a 68. Primo quarto abbastanza equilibrato, ma in favore degli uomini di coach Perissinotto, 15 a 19. La partita torna in equilibrio durante il Q2, 33 a 34 alla pausa lunga. Svolta per gli uomini di coach Ferrari nel terzo parziale, sorpasso e allungo, al suono della penultima sirena, il punteggio si porta sul 63 a 47. L'ultimo quarto non serve alla causa degli "squali", che non riescono a ridurre il gap subito nel terzo parziale da parte dei rivani. Padroni di casa in luce con Schwachtje, a segno con 24 punti, a seguire Lusente con 19 e Danti con 18. Fra gli ospiti, si salva la prova di Perissinotto Jr, a segno con 20 punti, seguito da Troier con 11. Formazione di Lavis in ultima posizione e prima vittoria in campionato per il GS Riva 2018.

Autore
Sandro Botto
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video