basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
D maschile

Ultimo verdetto di regular season, Rovereto ai Playoff

Nella 21^ ed ultima giornata della regular season, arriva anche l'ultimo verdetto, ovvero l'assegnazione del quarto posto.

Meritata vittoria esterna per lo Junior Bk Rovereto, che vincendo per 63 a 73 sul campo della diretta rivale Valsugana Basket, si aggiudica il quarto posto, utile per gli imminenti playoff. Il match sulla carta era anche il più equilibrato e così è stato. Partenza all'insegna dell'equilibrio, 21 punti per parte. Nel secondo parziale, la formazione ospite guidata da coach Fumanelli, si porta sul 34 a 36 alla pausa lunga. Anche il Q3 è vinto dai roveretani, seppur di poco, 49 a 53. Decisivo allungo nel quarto parziale, i 10 minuti più importanti della stagione per i roveretani, che conquistano così contro la diretta rivale la qualificazione ai playoff. Zanlucchi con 16, unico in doppia cifra fra i padroni di casa. Roveretani in luce con Pizzini a quota 27, Zamboni con 13 e Dorigotti con 11.

Gardolo schiacciasassi, ventesima vittoria in campionato, questa volta a farne le spese è l'Europa Bolzano, 108 a 61. Partenza a razzo per gli uomini di coach Guastamacchia, 28 a 16 nel primo parziale. Il Q2 è ancora più pesante, i padroni di casa si postano sul 60 a 32 a metà partita. Anche con il rientro in campo non cambia la musica, con i "gialli" che non solo voglio vincere, ma anche arrivare presto a quota 100, 90 a 47 al suono della penultima sirena. Equilibrato l'ultimo parziale, che serve solo per passare la fatidica quota 100 da parte dei padroni di casa. Claus migliore in campo, quota 26 per lui. Bene i veterani Valer e Trivarelli, entrambe a quota 17, chiude Della Pietra con 16 punti. Bolzanini in doppia cifra con Paletti a quota 16 e l'ex di turno Lucchini con 10. Gardolo che chiede in prima posizione e Bolzano al quinto posto.

La bella stagione dei Night Owls Trento non poteva che chiudersi così, con una vittoria netta contro il Gs Riva 2018, 75 a 57. Primo parziale abbastanza equilibrato, 18 a 13. I rivani si fanno pericolosi nel Q2, ma i padroni di casa riescono a guadagnare ancora qualcosa, 36 a 30. Con il rientro in campo, gli ospiti si fanno ancora pericolosi, riescono a ridurre il gap anche se di pochissimo, 52 a 47 al suono della penultima sirena. Netto invece il divario nell'ultimo quarto, padroni di casa, guidati da coach Caldara, che guadagnano 13 lunghezze. Fra i "gufi", bene Stevan, quota 20 per lui, seguito da Lazzari con 17 e Scauso con 11. Ospiti in doppia cifra con Lusente a quota 16, Detoni con 12 e Schwachtje con 10 punti. Trento che chiude in terza posizione nella sua prima vera stagione completa in serie D, mentre ai rivani tocca la settima piazza.

Non c'è storia fra la Virtus Alto Garda e il Paganella Lavis, con i primi che vincono per 88 a 48. Buono il primo parziale, 25 a 20. La stanchezza del fine stagione e la poca motivazione in classifica fanno il resto, 51 a 31 a metà partita. Con il rientro in campo, si notano le differenze motivazionali e i padroni di casa si portano sul 72 a 38. Inutile se non per la statistica l'ultimo quarto, anche se poi risulterà essere abbastanza equilibrato. Tra i rivani, ottimo lavoro del solito Bailoni, quota 21 per lui, seguito da Barbera e Stienen con 18, chiude Egidi con 14. Fra gli squali, si salva la prestazione personale di Perissinotto, quota 21 per lui e sempre tra i migliori in tutta la stagione. Virtus che chiede in seconda posizione e Paganella Lavis in ultima.

Autore
Sandro Botto
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video