basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
D maschile

Prima sconfitta stagionale del Gardolo

Nella quartultima giornata del girone di "classificazione", arrivano delle sorprese che se anche non cambiano la classifica, comunque rendono l'ultima fase meno monotona e possono dare delle indicazioni importanti per i playoff.

Il match clou sulla carta era rappresentato dalla sfida fra il Gardolo e la diretta inseguitrice Virtus Alto Garda, con quest'ultima che va a vincere sul campo dell'acerrima rivale con il punteggio di 75 a 83. Ottima partenza per gli uomini di coach Raffaelli, in avanti per 16 a 22 nel primo parziale. I padroni di casa, guidati da coach Guastamacchia, non si lasciano intimorire, recuperando parzialmente il gap nel secondo quarto e a metà partita il punteggio è sul 35 a 36. Rientro in campo con la Virtus decisa a portare a casa due punti importanti, sopratutto in chiave morale, e Q3 che va in archivio sul 54 a 61. Netto il divario fra le due formazioni, il Gardolo appare stanco nell'ultimo parziale e le motivazioni della Virtus fanno il resto, sino al definitivo 75 a 83, che interrompe l'imbattibilità della formazione del sobborgo di Trento dal gennaio 2020. Padroni di casa in luce con Claus a quota 19, seguito da Della Pietra con 13 e il veterano e instancabile Trivarelli con 10. Ma il match winner è l'ex di turno, Bailoni, il migliore della Virtus, 21 punti, a parimerito con Stienen. Bene anche Barbera con 15 e Samb 14. Gardesani che blindano il secondo posto in classifica, ormai sicuro salvo disastri.

Un'altra formazione, i Night Owls Trento, vincendo sul campo del JBK Rovereto con il punteggio di 47 a 58, blinda il terzo posto, proprio a scapito della diretta rivale. Parte bene la formazione di casa, 14 a 8 il primo parziale. Nel Q2, i Night Owls, vera sorpresa del campionato, mettono avanti il naso, operando il sorpasso e a metà partita il punteggio è di 22 a 24. Rientro in campo ancora positivo per gli uomini di coach Caldara, 35 a 41 al suono della penultima sirena. Anche l'ultimo parziale viene vinto dagli ospiti, con partita che si chiude sul definitivo 47 a 58, che regala un terzo posto virtuale blindato ai "gufi". Padroni di casa in luce con Pizzini, autore di 17 punti, seguito da Vinante con 12. Ospiti a segno con Lazzari a quota 16, seguito da Scauso e Stevan entrambe con 10 punti.

La prima vittoria in campionato della scorsa settimana del Paganella Lavis, ha fatto di certo bene alla formazione di coach Perissinotto, che rischia il colpaccio contro il Valsugana Basket, perdendo in casa per 53 a 56. Primo parziale equilibrato, 8 a 10 dopo un periodo di studio da parte di entrambe le formazioni. Il Q2 viene giocato intensamente dai padroni di casa, che recuperano terreno e si portano sul 24 pari a metà partita. Terzo tempo identico al primo, con ancora i padroni di casa a guadagnare terreno, anche se troppo poco, 40 a 38 alla penultima sirena. Decisivo l'ultimo parziale, con la formazione di coach Esposito che osa esporsi e riesce a guadagnare i punti necessari per portare a casa due punti preziosi, che le permettono ancora di sperare in chiave playoff. Padroni di casa in doppia cifra con Ravelli a quota 15 e Dalpiaz a 10. Formazione di Pergine che vede in Valcanover, con 13 punti, e Rizzon con 12, i suoi uomini più prolifici.

Autore
Sandro Botto
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video