basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
D maschile

Diciannovesima vittoria per il Gardolo

Sesta e penultima giornata del girone di classificazione, con Gardolo e Virtus che non perdono un colpo, mentre Rovereto rischia di rimanere fuori dai giochi.

La capolista Gardolo, vince, non senza difficoltà, sul campo dello Junior Basket Rovereto, con il punteggio di 64 a 70, portandosi a quota 19 vittorie e prendendo anche le misure a quella che probabilmente sarà la contendente in semifinale di playoff. Buona e sorprendente la partenza dei padroni ci casa, che si portano infatti sul 19 a 16 dopo il primo parziale. La risposta degli uomini di coach Guastamacchia ci mette ad arrivare, infatti a metà partita le distanze rimangono invariate, 35 a 32. Buono il rientro in campo per gli uomini guidati da Fumagalli, che guadagnano ancora terreno, 52 a 45 al suono della penultima sirena. Decisivo l'ultimo parziale, dove il Gardolo si trasforma e mostra la stessa fame dimostrata durante tutta la stagione, la difesa di casa rimane annichilita ed è costretta ad arrendersi alle incursioni dei "gialli". Il match termina sul definitivo 64 a 70, seppur comandato per più di tre quarti del tempo dai padroni di casa. Dorigotti il migliore in campo con 20 punti, seguito da Pizzini con 15 e Zamboni con 14. Ospiti in doppia cifra con Bianchi a quota 13, Valer 12 e Claus con 10. Diciannovesima vittoria del Gardolo e sopratutto misure prese in vista della prossima fase.

La Virtus Alto Garda risponde a distanza, surclassando l'Europa Bolzano sul suo campo, 65 a 100. Partenza a razzo per la Virtus, 14 a 32 dopo i primi dieci minuti. Nel secondo parziale c'è un cenno di risposta da parte dei bolzanini, capaci di ridurre il forte gap accumulato, 36 a 50 a metà partita. Rientro sul parquet e rivani che mettono ancora la freccia, al suono della penultima sirena la partita è segnata fortemente, 49 a 78. Inutile, se non per la sportività e la statistica, l'ultimo parziale, vinto ancora dagli ospiti. Padroni di casa in doppia cifra con il veterano Lucchini a quota 13, seguito da Paletti con 11. Il solito Bailoni guida i suoi con quota 26, a seguire Stienen in gran forma con 22 punti, Finarolli con 18, Samb 11 e Barbera con 10. Rivani saldamente al secondo posto, bolzanini che vedono allontanarsi il quarto posto con vista playoff.

Il Gs Riva 2018 perde fra le mura amiche una sfida con la diretta rivale Valsugana Basket, che vince per 49 a 54. Ottima partenza per i padroni di casa, 17 a 9 al termine del primo parziale. Dal Q2 in poi, gli ospiti iniziano ad ingranare guadagnando terreno, 30 a 29 a metà partita. Il sorpasso avviene con il rientro in campo, 39 a 40 al suono della penultima sirena. Decisivo l'allungo nel Q4, con la formazione di Pergine che vince uno scontro importante, portandosi a vista del quarto posto, anche se ancora occupato dallo JB Rovereto. Tra i padroni di casa, l'unico in doppia cifra è l'ottimo Schwachtje con 18 punti. Nelle fila degli ospiti, brillano le prove di Xausa con 16 punti e Dapic con 14.

Due punti preziosi anche per i Night Owls Trento, vera sorpresa della stagione, che va a vincere sul campo del fanalino di coda, il Paganella Lavis, faticando non poco, 49 a 57. Gli uomini di coach Perissinotto si portano subito sul 18 a 10 nel primo parziale. Nel Q2 però gli ospiti rispondono al meglio, portandosi in vantaggio, 25 a 27 a metà partita. Il rientro in campo dalla pausa lunga vede ancora gli uomini di coach Caldara, guadagnare terreno, tanto che al suono della penultima sirena, i "gufi" si ritrovano sul 40 a 46. Meno movimentato l'ultimo parziale, ma che comunque è ancora appannaggio degli ospiti, sino al definitivo 49 a 57. Unici giocatori in doppia cifra sono gli ospiti, con Nadalini a quota 13 punti, seguito da Lazzari con 11 e Scauso con 10. Punti che consolidano il terzo posto dei Night Owls, ma prova di carattere per gli "squali" del Paganella Lavis.

Autore
Sandro Botto
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video