D maschile
martedì 11 dicembre 2018
BASKET
I Piani Junior in fuga grazie al Cus
Sandro Botto
di Sandro Botto twitter

Nell'ottava di campionato, i Piani Junior Bolzano prendono il largo, grazie ai risultati delle inseguitrici, che favoriscono così la fuga della capolista, ormai con un vantaggio di 4 lunghezze e al momento unica imbattuta. Giornata caratterizzata dalle sconfitte interne di tutte le protagoniste in campo.

I bolzanini del Piani Junior, passeggiano sulle rive del Passirio, vincendo per 39 a 101 sul campo del Charly Merano, ultima in classifica. Primo parziale equilibrato, 21 a 26. A metà partita però si vedono già le nette differenze, 29 a 50 per gli ospiti. Il Q3 è impietoso, padroni di casa in balia degli avversari, al suono della penultima sirena il tabellone indica 31 a 76. Il Q4 non va meglio e il match finisce sul definitivo ed impietoso 39 a 101. Fra gli uomini di coach Corinaldesi, si salva la prestazione di Firinu, a quota 20. Fra i bolzanini, in luce Braghin con 21 punti, Zanderigo con 15, Bonavida e Cravedi entrambe a quota 10.

Il risultato più importante della giornata è però la vittoria del Cus Trento sul campo del Gardolo per 79 a 89, risultato che regala ai Piani un bel margine di punti. Ottima prova di Bailoni per i "gialli" di coach Bertotti, 21 punti per lui. In doppia cifra anche Savoia e Bertoluzza, tutti e due a quota 14. Fra gli universitari, bene Rinaldi con 19, Zobele con 16, Montanarini e Rege Cambrin entrambe con 15 e Sighel a quota 10. Al momento la miglior prova degli universitari, vittoria che regala un bel vantaggio alla capolista.

L'altra inseguitrice, il Villafranca, cede in casa per 61 a 70 alla Virtus Alto Garda, autrice della miglior prestazione della stagione, che riporta la nobile decaduta a ridosso della zona calda della classifica. Veronesi ora a -6 dalla capolista.

Sconfitta interna anche per il Junior Rovereto, 67 a 79 per mano del GS Riva 2018. Roveretani con Brunori a quota 19, seguito da Vinante con 16 e Botta con 12. I rivani, possono vantare Frase miglior top scorer con 29 punti, bene anche Stienen con 15 centri. Brutto passo falso per i roveretani, che in una giornata come questa potevano agguantare il quarto posto.

Bene l'Audace Pergine, che vince sul campo della diretta rivale Europa Bolzano, con il punteggio di 65 a 71. Punti preziosi per gli uomini di coach Leonardelli, al secondo successo consecutivo e che ora sono all'ottavo posto in solitaria. Fra i bolzanini, da sottolineare la buona prova di Prescianotto, con 17 centri.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,735 sec.

Inserire almeno 4 caratteri