basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
Legabasket A

La Dolomiti Energia conquista punti pesanti battendo Sassari

La Dolomiti Energia Trentino batte il Banco di Sardegna Sassari 87-76 con un match condotto con autorevolezza per 40’, ribalta il -7 dell’andata, strappa due punti dall’alto peso specifico nella lunga rincorsa a un posto playoff. E interrompe a quota 6 la sinistra striscia di sconfitte consecutive contro la Dinamo. Quattrodici triple di squadra, tanta difesa, grande aggressività ed energia: bella Aquila Basket, che ha saputo coinvolgere e poi farsi trascinare dal pubblico della Il T quotidiano Arena. Il primo ringraziamento di coach Galbiati in sala stampa dopo la partita è per lo staff medico e fisioterapico del club, che ha saputo recuperare e far rendere il rientrante Andrejs Grazulis (14 punti e 6 rimbalzi); il miglior realizzatore di serata per i padroni di casa però è un super Prentiss Hubb da 21 punti con 5/8 da tre.

La cronaca

Il primo tiro della partita lo segna proprio Grazulis dall’arco, così la Dolomiti Energia prende subito fiducia e con un paio di prodezze balistiche di Mooney costringe Markovic a un timeout immediato (11-2 dopo nemmeno 3 minuti di gioco). I bianconeri continuano a tenere alto il proprio ritmo di produttività offensiva anche grazie alle scorribande di Hubb e Alviti, ma iniziano a concedere qualcosa in più all’attacco dei sardi, che trova punti e iniziative da Cappelletti e Diop. Dopo 10’ di gioco il tabellone recita 28-15 Aquila grazie a due triple consecutive di Prentiss e del capitano. In avvio di secondo quarto però i padroni di casa restano a secco di punti per 3 minuti abbondanti, così Sassari rosicchia qualche punto (28-22): è ancora una volta Grazulis a tirare fuori dalla siccità offensiva i suoi, poi ci pensano gli esterni USA a dare un’accelerata alla partita che culmina con i punti del 43-32 di metà partita. Sassari non ci sta (break di 6-0), ma Niang segna due canestri di cattiveria agonistica e una tripla di Baldwin aggiorna il massimo vantaggio della partita per Forray e compagni (54-40 a metà terzo quarto). Mooney è ovunque, Alviti e Hubb portano il conto delle triple di squadra a quota 11 e siamo 67-53 dopo 30’ di gioco. È lo strappo decisivo: Sassari scende sotto la doppia cifra di svantaggio solo per un attimo a 3’ dalla fine, ma è festa bianconera con la Dolomiti Energia che ribalta anche la differenza punti negli scontri diretti.

Le dichiarazioni

«Abbiamo vissuto una settimana complessa, - dice Paolo Galbiati - ringrazio di cuore tutto il nostro staff per averci messo nelle condizioni di poter contare di nuovo almeno per qualche minuto su Andrejs Grazulis. Si è visto quanto sia importante per i nostri equilibri. Però oggi tutti hanno dato il loro contributo, abbiamo tolto a Sassari ritmo offensivo mettendo energia e aggressività in difesa. Bella vittoria, importante anche per aver saputo fare meglio dei 7 punti di differenza subiti all’andata. Andiamo avanti giorno dopo giorno, perché abbiamo tante cose da sistemare. Una parola per Toto ci tengo a spenderla: sono orgoglioso di vederlo giocare con questo cuore e con questa energia. Altre 600 forse sono troppe, ma gli auguro di giocarne ancora tante altre».

Il tabellino

Dolomiti Energia Trentino - Banco di Sardegna Sassari 87-76 (28-15, 43-32; 67-53)
Dolomiti Energia Trentino: Hubb 21, Alviti 8, Niang 6, Conti, Forray 5, Cooke Jr. 3, Diarra ne, Biligha 10, Grazulis 14, Mooney 11, Baldwin 9. Coach Galbiati.
Banco di Sardegna Sassari: Cappelletti 17, Treier, Tyree 20, Kruslin 5, Raspino, Gandini, Gentile 3, Diop 10, Gombauld 10, McKinnie 3, Jefferson, Charalampopoulos 8. Coach Markovic.

Fotografie Lega Basket di Serie A

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video