basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
Legabasket A

La Dolomiti Energia supera per 81-71 il fanalino di coda

Torna a vincere e convincere, la Dolomiti Energia Trentino, che sale a quota 12 punti in classifica forte di 6 vittorie e 2 sconfitte in otto giornate di campionato. Batte 81-71 Brindisi dopo una partita cominciata con le marce altissime e poi gestita con buona autorevolezza, facendo di difesa e compattezza le proprie armi nei secondi 20’. I bianconeri si impongono anche grazie ai punti di Davide Alviti (21 a referto con 5/6 da tre) e di Prentiss Hubb (16 con 3/7 da tre), ma un ruolo da protagonisti se lo ritagliano anche Mattia Udom (11 punti e 4/4 dal campo) e Kamar Baldwin (10 punti, 7 rimbalzi, 6 assist).

Vittoria di squadra se ce n’è una, insomma. I bianconeri ora giocheranno un paio di partite in trasferta, prima martedì a Podgorica contro il Buducnost e quindi domenica al PalaEnergica di Casale Monferrato contro la Bertram Yachts Tortona; alla Il T quotidiano Arena la Dolomiti Energia tornerà in scena con ben tre incontri in 7 giorni in cui giocherà contro Salonicco, Venezia e Ulm. Info, orari e dettagli su aquilabasket.it: i biglietti per i prossimi match interni sono disponibili online, presso l’Aquila Store di Corso del Lavoro e della Scienza 20 e nei punti Vivaticket del territorio.

La cronaca

La sfida la apre una bella schiacciata a una mano di Stephens, ma poi passano quasi 5’ senza canestri da una parte e dall’altra: una tripla di Hubb sblocca i padroni di casa, Ellis si fa subito notare con un recupero e due punti in contropiede che inducono Sakota al primo timeout della partita (9-5). Due canestri da lontano di Alviti e Udom aiutano i padroni di casa ad accelerare nel punteggio, anche perché Trento fa la voce grossa a rimbalzo d’attacco: il primo quarto va in archivio sul 19-9. Due schiacciate detonanti di Cooke e le triple in sequenza di Alviti e Udom allargano a 14 il margine di vantaggio dei padroni di casa, che anche dopo una serie di canestri consecutivi di Morris tornano a “correre” con i canestri dell’ala ciociara e di Hubb (canestro e fallo per il 36-21). Lo statunitense classe ’99 segna anche dal perimetro, imitato poco dopo da Baldwin: è un vero e proprio show balistico che permette ai bianconeri di arrivare all’intervallo lungo avanti 47-30 e con 9 triple già mandate a bersaglio di squadra. Al rientro in campo i bianconeri hanno perso un po’ di smalto: Grazulis si mette in luce con tre stoppate da urlo, ma incappa anche nel quarto fallo personale intorno alla metà del terzo quarto. Brindisi piano piano torna ad avvicinarsi e torna sotto la doppia cifra di svantaggio prima del 60-50 sul tabellone al minuto 30. Il finale però è tutto di marca trentina: Alviti non sbaglia un tiro e la sua quinta tripla di serata vale il +15, Cooke e un ottimo Udom fanno il resto. Una tripla di Hubb scaccia ogni fantasma: è 81-71.

Le dichiarazioni

«Dopo una settimana in cui avevamo preso un paio di sonori schiaffoni, - dice Paolo Galbiati - siamo entrati in campo mettendo grande energia e voglia di giocare e di vincere: dopo due ottimi quarti in cui abbiamo messo in campo tante ottime cose, nei secondi 20’ ci siamo un po’ bloccati in attacco. Non cerchiamo alibi, non ci stiamo fermando un secondo, le gambe non erano brillanti: ma ci prendiamo questa vittoria, alcune cose positive che sono emerse nella nostra prestazione, e andiamo avanti. Questa stagione rimane una lunga maratona che continueremo ad affrontare al massimo».

Il tabellino

Dolomiti Energia Trentino - Happy Casa Brindisi 81-71 (19-9, 47-30; 60-50)
DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Ellis 4, Stephens 2, Hubb 16, Alviti 21, Niang ne, Conti, Forray 2, Cooke Jr. 6, Udom 11, Biligha 6, Grazulis 3, Baldwin 10. Coach Galbiati.
HAPPY CASA BRINDISI: Morris 18, Mitchell ne, Malaventura ne, Buttiglione ne, Guadalupi ne, Sneed 7, Laszewski 19, Riisma, Seck, Bayehe 11, Senglin 7, Kyzlink 9. Coach Sakota.

Fotografie Lega Basket di Serie A

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,234 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video