basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
Divisione Regionale 3

L'Arcobaleno cade a Bolzano

La sesta di ritorno vede ritornare alla vittoria la capolista Gardolo, ma al tempo stesso anche la caduta della diretta inseguitrice Arcobaleno, che si fa superare in classifica dai Night Owls Trento.

La capolista Gardolo ritrova se stessa, vincendo senza esitazioni per 78-31 contro il Paganella Lavis. Inizio non dei più scoppiettanti, 18-11 dopo la prima frazione di gioco. Il Q2 prosegue più o meno allo stesso modo, evidentemente le cicatrici della prima sconfitta patita, si sentono ancora, 29-21. Con il rientro in campo la formazione di coach De Palo pare trasformata e inizia a macinare gioco e a creare divario, 50-27 al suono della penultima sirena. Ultimo quarto che va ancora peggio per gli uomini di coach Rudella, costretti ad assistere al trionfo avversario senza poter arginare la gran quantità di punti. Nella fila del Gardolo, bene Perissinotto con 14 punti, seguito dal veterano instancabile Lucchini, autore di 12 marcature. Solo Valtellina in doppia cifra fra gli "squali", 14 punti.

Successo e secondo posto in classifica per i Night Owls, che faticano più del dovuto contro l'ultima in classifica Villazzano, vincendo per 61-56, portando comunque a casa due punti preziosi. Buona la partenza per gli uomini di coach Fagherazzi, 20-11 dopo la prima frazione di gioco. Quando il copione pare già scritto, gli ospiti iniziano a giocare in maniera spregiudicata, non di certo come nelle corde di una squadra che sino ad ora ha visto solo sconfitte, di fatto gli uomini di coach Odorizzi alzano il ritmo, a metà partita il punteggio è di 40-33. Anche dopo la pausa lunga prosegue il buon momento del Villazzano, capace di recuperare una lunghezza, arrivando ai 30' sul punteggio di 54-48. Ultima frazione che con match praticamente riaperto, vede i padroni di casa dover gestire il vantaggio acquisito nei primi 10' di gioco. Scampato pericolo per la seconda forza del campionato. Fra i "gufi" soltanto Martelli in doppia cifra, 28 punti a referto. Nel Villazzano, anche un solo giocatore in doppia cifra, Molignoni con 10.

Caduta imprevista per l'Arcobaleno Basket, che esce sconfitta dal campo dell'Europa Bolzano, sul punteggio di 59-48, incrinando il sogno accarezzato lo scorso turno quando aveva fermato la capolista, sino ad allora imbattuta. Formazione di Trento che parte fortissima, l'adrenalina per aver fermato la capolista è ancora in corpo, 10-19 dopo il primo parziale. Il Q2 viene giocato nel segno dell'equilibrio e nessuna delle due squadre riesce ad andare in fuga, 29-38 a metà match. Il rientro in campo porta bene agli uomini di Pavan, capaci di recuperare terreno e riaprire il match, 42-44 al suono della penultima sirena. Fatale l'ultima frazione di gioco, con i "vichinghi" completi padroni del campo e l'Arcobaleno di coach Pizzinini deve tronare con i piedi per terra. Perchinelli con 12 e Bin a 11 punti gli unici bolzanini in doppia cifra. Latilla a quota 11 e Passerini con 10, gli uomini nella fila dell'Arcobaleno ad essere più incisivi.

Bene il Primiero che vince anche fra le mura di casa la sfida contro il Valle di Cavedine, con il punteggio di 46-33, rimanendo ancora in scia playoff. Primo parziale in archivio sul 12-6, mentre a metà partita il tabellone si ferma sul 25-18, dopo un Q2 abbastanza equilibrato. Rientro in campo ancora positivo per i padroni di casa, che chiudono la terza frazione sul punteggio di 35-24. In mano ancora al Primiero anche l'ultimo quarto. Solito Dal Cortivo che fa gli straordinari, 26 punti. In doppia cifra anche Pradel con 10. Nel Valle di Cavedine, nessun giocatore in doppia cifra.

Blue Bear B che vincono anche al ritorno la sfida contro il Val di Fiemme, espugnando con il punteggio di 49-51 il campo avversario agli overtime, restando in scia del quarto e ultimo posto per i playoff. Parte bene la formazione guidata da Melini, avanti di 19-16 dopo il primo parziale. Inerzia che prosegue anche nel Q2, infatti i fiemmesi si portano sul 31-25 a metà partita. La pausa lunga non produce scossoni, infatti i padroni di casa ascoltano il suono della penultima sirena con il punteggio di 41-31 e praticamente il match in tasca. Ultimo quarto dove avviene l'irreparabile, gli uomini di coach Sorbello si risvegliano e giocano un ottimo parziale, dove subiscono pochissimo, due soli punti per il Fiemme, arrivando al 43-43 allo scadere dei 40' di gioco. Nel primo tempo supplementare, prosegue l'inerzia acquisita dagli "orsi blu" e il match viene vinto da questi ultimi. Artoni con 12 e Pisacane a quota 11 i fiemmesi in doppia cifra. Fra gli ospiti, decisivo Maino, autore di 14 punti.

In vista dei playoff per la qualificazione alla categoria superiore, Gardolo, Night Owls e Arcobaleno sono qualificate matematicamente, in lotta per il quarto e ultimo posto, a tre giornate dal termine, Europa Bolzano e Blue Bear B Villazzano, con i bolzanini con due punti in più in classifica e quindi più vicini all'agognata posizione.

La classifica

Autore
Sandro Botto
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,031 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video