basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
B femminile

La Tecnoedil vince e può ancora salvarsi

Grande vittoria della Tecnoedil nella terza giornata di ritorno della 2° fase contro la Polisportiva Casarsa, dove vince per 78 a 69.
Nonostante un roster davvero ridotto (assenti Caldonazzi e Polesel e fuori anche N'Guessan per infortunio), le ragazze di coach Eglione hanno sfoderato una prestazione quasi perfetta, soprattutto in attacco, guidate dai canestri di Aquilini, Pusceddu e di un'incredibile Nicolini (classe 2006, all'esordio assoluto in serie B). Da segnalare anche l'esordio in Serie B di un'altra giovane, Alice Dissegna (classe 2007).
La Tecnoedil parte con Meneghini, Pusceddu, Aquilini, Prezzi e Villarini. Le trentine mettono in campo subito un buon atteggiamento, andando a canestro con Prezzi e Pusceddu, e facendo ben sperare l'irriducibile pubblico presente al Palanavarini. Casarsa però è altrettanto pronta e si difende subito, affidandosi al talento offensivo di Furlan che pur "incerottata" non ha fatto mancare il suo solito apporto di punti (18 per lei a fine gara). Dopo i primi buoni possessi, le trentine perdono la bussola e le ospiti ne approfittano piazzando un primo break con Devetta (4-14 a 5'). Le padrone di casa restano attaccate alla partita grazie ai canestri di Aquilini, ma l'inerzia è tutta delle venete e il primo quarto si chiude su un poco rassicurante 10-23.

La prima metà del secondo quarto non cambia gli equilibri, con le ospiti che scavano un solco fino al massimo vantaggio di metà frazione (17-31). A questo punto Pusceddu suona la carica e con 6 punti di fila dà il via alla rimonta delle trentine. La seguono a ruota Aquilini e Nicolini che si fa trovare pronta quando coach Eglione la schiera nel momento più caldo della partita. Grazie alla ritrovata energia sia in attacco che in difesa il Belvedere chiude il secondo quarto sotto di sole 3 lunghezze (37-40).

Dopo l'intervallo le due compagini si danno battaglia letteralmente fino all'ultimo minuto, ma l'inerzia è sempre leggermente a favore delle padrone di casa. Tutte le ragazze che Coach Eglione manda in campo riescono a tenere alto il ritmo e a mantenere un vantaggio più o meno costante di 5-6 lunghezze. Le ospiti tentano un ultimo attacco con Furlan e Serena, ma Aquilini rimanda indietro ogni tentativo di rimonta siglando ben 10 punti (di cui 2 triple) nell'ultima frazione e chiudendo la partita sul +9 (78-69).

Ora manca una sola giornata al termine della 2° fase: la Tecnoedil affronterà il fanalino di coda del girone, la OMA Trieste domenica prossima in trasferta. Sarà necessaria una vittoria, ma anche alcuni risultati delle squadre a pari punti per poter sperare di accedere alla fase playout e continuare a lottare per non retrocedere.

Tecnoedil Trento - Pol. Casarsa 78-69
(10-23, 27-17, 22-15, 19-14)

Tecnoedil Trento: Ostan 7, N'Guessan ne, Pusceddu 19, Gelmetti, Meneghini 2, Prezzi 6, Spader ne, Villarini 2, Aquilini 24, Nicolini 10, Rech 7, Dissegna 1. All. Eglione, Ass. All. Pedrotti.

Pol. Casarsa: Beltrame 2, Cataruzza 2, Furlan 18, Serena 7, Mizzau 6, De Marchi, Devetta 11, Colussi 4, Angulo 10, Bertolin 9. All. Patisso, Ass. All. Sala

Autore
Sandro Botto
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,125 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video