SporTrentino.it
A2 femminile

Alessia Egwoh il primo nuovo innesto dell'Alperia Bolzano

Il primo acquisto in casa BCB ha il nome di Alessia Egwoh. Ternana classe 1997 è un centro di 188 cm, reduce dell’ultima stagione in serie A2 a Ponzano e quindi una giocatrice più che nota a Bolzano.
Alessia ha un curriculum sicuramente interessante, incominciato quasi per caso a 13 anni nelle fila del Pink Basket Terni, dove si è da subito fatta notare per le doti atletiche, un passaggio poi tra le scelte della Federazione nel progetto College Italia con base a Roma, seguito da varie esperienze in A2 (Azzurra Orvieto, Pallacanestro Bolzano, San Giovanni Valdarno, Ponzano).

«Alessia comincerà la sua quinta stagione in A2 – inizia così la presentazione di coach Sacchi - e proprio l'ultima a Ponzano è stata in assoluto la sua miglior stagione con 6 punti di media a partita, il 35% al tiro, 7 rimbalzi e una valutazione sopra il 9 in 28 minuti di media a partita. Numeri importanti per una lunga Italiana e che a mio parere hanno ancora ampi margini di miglioramento. Quest'anno tra trofeo Paola Mazzali, campionato e playout, le nostre strade si sono incontrate 6 volte e proprio in queste occasioni, sempre che ce ne fosse bisogno, abbiamo potuto apprezzare tutte le sue qualità, ma soprattutto il potenziale che ha ancora per poter esplodere definitivamente e giocare su palcoscenici ancora più importanti.
Parlando a lungo con Alessia penso che possa essere l'occasione giusta per dimostrare prima di tutto a stessa che lei può e deve essere una giocatrice dominante in questa categoria sia in difesa, dove a tratti lo ha già dimostrato, ma soprattutto in attacco dove deve migliorare il gioco spalle, il tiro dalla media distanza e le collaborazioni con le compagne.
Sarà il nostro centro titolare, avrà modo di lavorare anche molto sulla parte fisica per essere anche più esplosiva e soprattutto cercheremo di lavorare tanto e bene per crescere individualmente e di conseguenza come gruppo squadra per arrivare pronte alle sfide dei weekend che si preannunciano tutte di altissimo livello».

«Ho avuto una bella impressione del BCB a primo impatto. - racconta lei - Ho deciso di far parte di questa squadra perché parlando con il coach Sacchi, ho visto la voglia di lavorare duro e di fare bene in campionato».
Raccontaci da dove vieni, quando hai iniziato a giocare a basket e il tuo percorso.
«Vengo da Terni. Avevo iniziato a giocare all'età di 13 anni e una mia compagna di classe mi ha detto che la sua allenatrice cercava una ragazza interessata a provare. E dopo un paio di allenamenti capii che il basket era il mio sport. Ho già alle spalle diversi campionati di serie A2. Ho iniziato nel 2016/2017 a Orvieto, due anni fa il trasferimento a Bolzano, San Giovanni Valdarno ed infine Ponzano».
Il legame tra la prima squadra del BCB, il suo pubblico e le giovanili è molto forte, cosa vuoi dire ai tuoi prossimi tifosi?
«Ai miei tifosi, vorrei dire che non vedo l'ora che ritornino a riempire il palazzetto. Non vedo l'ora di esultare con loro e spero di non deludervi».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video