SporTrentino.it
A2 femminile

Alperia Bolzano a Carugate per un antipasto di playout

Sabato 24 aprile alle 20.30 l’Alperia affronterà la Blackiron Carugate nel recupero della seconda giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile, che coincide anche con la penultima partita della regular season, alla quale poi seguirà sabato 1 maggio la seconda trasferta consecutiva per affrontare Moncalieri.
Sfida tra due deluse del campionato che l’anno scorso si erano ritrovate a darsi battaglia per l’accesso in Coppa Italia. In questa stagione, invece, sono già sicure di doversi confrontare nei pericolosissimi play out.

Le lombarde si presentano dopo la partita persa nei minuti finali contro Sarcedo e con 10 punti in classifica che non devono però far pensare ad una squadra semplice da battere. Infatti nell’arco della stagione sono state capaci di avere la meglio su squadre da prime posizioni come Alpo e Castelnuovo Scrivia.
Nomi importanti tra le fila del Carugate, il più noto quello di Micovic, per anni giocatrice in serie A1, che ha conosciuto giovanissima (insieme alla sorella maggiore) il basket italiano proprio iniziando dalle giovanili del Basket Club Bolzano.
Per il BCB finalmente la buona notizia del rientro del capitano Daniela Servillo, che potrà tornare almeno in panca dopo essere dovuta rimanere lontana dalle competizioni per più di 3 mesi.
“Sfida tra due squadre sicure di fare i play out e che magari si ritroveranno a breve - commenta il coach dell'Alperia Sacchi - Ci sarà solo da definire le posizioni di partenza per capire chi avrà il fattore campo a favore, sempre che in assenza di pubblico possa avere una qualche logica o vantaggio. Carugate si trova al penultimo posto con un mix di grande esperienza, su tutte la stella Micovic e poi Canova e Diotti, con le giovani Grassia, Colognesi, Discacciati, Usuelli e Miccoli. Una squadra partita come noi con altri obiettivi che si trovano a giocarsi tutto in questo finale di campionato. Salutiamo il ritorno in panchina del capitano Servillo dopo tre mesi e cerchiamo di recuperare al più presto una sorta di forma fisica devastata dalla sesta gara in 20 giorni”.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,468 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video