SporTrentino.it
A2 femminile

Il BCB darà un futuro all'Accademia di Fiorani

Sono passati poco più di quattro mesi dalla scomparsa di Deborah Fiorani, volto noto a tutti i livelli del basket locale ma anche nazionale. Dopo una lunga carriera da giocatrice, come noto, aveva intrapreso quella di allenatrice e istruttrice, dedicando tutta se stessa alla propria creatura, l’Accademia del Divertimento, società che si occupava di minibasket.
Lo scorso anno, dopo una breve pausa dal basket senior (due stagioni prima aveva portato i Piani Junior dalla serie D alla C maschile) era anche tornata in palestra con la serie A2 femminile del Basket Club Bolzano, affiancando in panchina coach Cico Sacchi, ma la sua dedizione alle bambine e ai bambini del minibasket non era mai venuta meno.
La società da lei creata, ci teneva a sottolinearlo, era differente da molte altre, accoglieva tutti senza distinzione di genere e capacità, come da subito chiaro già dal nome scelto, l’attività seppur preparatoria all’attività agonistica, doveva sempre avere un aspetto ludico per giungere all’apprendimento in maniera del tutto naturale e ognuno con i propri tempi. Affinché lo sport in attività giovanile fosse divertimento puro senza pressioni.

Deborah però non era solo un’istruttrice era colei che si occupava in toto, anche della parte burocratica e organizzativa dell’Accademia del Divertimento e così è maturata la consapevolezza che per far proseguire quanto da lei intrapreso serviva un aiuto concreto, la famiglia non avrebbe potuto da sola continuare in proprio. In accordo si è quindi deciso che l’eredità di Deborah Fiorani sarebbe stata portata avanti dal Basket Club Bolzano, società con la quale da due stagioni era nata una stretta collaborazione nel minibasket proprio grazie alle affinità di intenti. Consci oltretutto dell’importante ruolo sociale e psico-fisico che ricopre lo sport sin dalla giovane età. Continuità data anche dalle storiche figure che allenavano con lei e che dal tragico fatto, non hanno mai smesso di seguire bambine e bambini fino alla pausa estiva e che da settimana scorsa sono nuovamente in palestra.
Una scelta accolta e condivisa con piacere dalla dirigenza del BCB. Proseguirà quindi il minibasket e l’attività motoria anche grazie ad un personaggio di spessore come la preparatrice atletica Erica Rossi ex olimpionica di atletica leggera. Questo affiancamento è importantissimo perché abbinare l’attività motoria e le basi della preparazione fisica sin da piccoli assume una grande importanza, spesso purtroppo troppo sottovalutata o messa in secondo piano.

«Desidero ringraziare, – commenta Samantha Fiorani, sorella di Deborah - per tutto il lavoro svolto in questi mesi e per il grande calore e l’umanità dimostrati in campo e fuori, tutti i componenti dello staff tecnico dell’Accademia del Divertimento e del Basket Club Bolzano e siamo felici proseguano insieme. Questo ringraziamento non arriva solo da parte mia, ma è anche il pensiero di mia madre e di mio nipote Francesco il figlio di Deborah».
Il Basket Club Bolzano ha già ripreso l’attività e offre giornate di prove gratuite per l'avvicinamento al minibasket.

Per informazioni sugli orari e sui corsi destinati a bambine e bambini dai 5 ai 13 anni si può scrivere a: basketclubbolzano@gmail.com oppure telefonare al 349.0758625. L’attività si svolgerà sempre in sicurezza nel rispetto delle misure anti covid-19.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video