SporTrentino.it
Legabasket A

La Dolomiti Energia supera Brindisi e vede i playoff

La Dolomiti Energia Trentino strappa due punti pesantissimi contro l’Happy Casa Brindisi: nell’Aquila Basket Earth Day, il recupero della 29ª giornata, l’Aquila artiglia l’ottavo posto solitario in classifica e ad un solo turno dalla fine della regular season fa un passo importante verso i playoff. Finisce 83-73 alla BLM Group Arena, con Trento trascinata alla fine dai 22 punti di Jeremy Morgan (mvp di serata grazie anche al suo 5/10 da tre) e dalle giocate di Browne per chiudere i conti nell’ultimo quarto. Cinque giocatori in doppia cifra per coach Lele Molin, che ha trovato anche il solito contributo da JaCorey Williams (16 punti e nove rimbalzi) e una prestazione solidissima di Kelvin Martin (14 con cinque recuperi).
A questo punto Trento per strappare l’ottavo e ultimo pass playoff se la vedrà solo con Cremona: i bianconeri hanno bisogno di mantenere i due punti di margine con i lombardi per accedere alla post season (la Vanoli nell’ultimo turno affronterà la capolista Milano).

La cronaca

Coach Molin si affida all’usuale quintetto base per aprire la partita, ed è una tripla dell’ex di serata Martin ad aprire le danze: Trento si affida molto al suo tiro dall’arco con fortune alterne (3/10 nel primo quarto, 6/20 a metà partita), ma nella metà campo difensiva sfodera una prestazione di grande solidità nonostante le folate di Harrison e Perkins (15-18 dopo i primi 10’).
È una fiammata di Morgan a creare il primo allungo significativo dei padroni di casa: sette punti consecutivi della guardia USA portano i “biancoverdi” sul 32-25, ma al rientro dal timeout chiamato da coach Vitucci arriva un rapidissimo break confezionato dal solito Harrison (10 all’intervallo lungo) e da una tripla di Willis. A metà partita Trento è avanti anche grazie a tre liberi di Browne (35-32).
Le triple di Morgan e i canestri di Williams scandiscono un terzo quarto in cui però torna a fare paura l’attacco di Brindisi, trascinato dalle giocate totali di un Bostic da 13 punti nel solo terzo parziale. L’Aquila ha il grande merito di non tremare sotto i colpi dell’ex Reggio Emilia, anzi di continuare a produrre gioco e canestri che nel finale di quarto valgono un nuovo allungo per i padroni di casa (60-54). Nell’ultimo quarto sono le triple della Dolomiti Energia a indirizzare l’esito del match: quella di Forray suona la carica, quelle di Browne mandano i titoli di coda dopo lo show difensivo di Martin e compagni. Il finale è 83-73.

Le dichiarazioni

«È stata una partita in cui il risultato è andato a nostro favore tra due squadre che in tutta evidenza hanno faticato a trovare ritmo, per diverse ragioni. - dice Emanuele Molin - Noi nel finale di secondo e quarto periodo siamo riusciti ad alzare il livello della nostra intensità e abbiamo fatto la differenza, forzando i nostri avversari a 20 palle perse, un dato alla fine decisivo. Questa è stata la chiave del match: ora testa a Bologna per l’ultima sfida di regular season i cui ci giochiamo l’accesso ai playoff».

Il tabellino

Dolomiti Energia Trentino - Happy Casa Brindisi 83-73 (15-18, 35-32; 60-56)
DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Martin 14 (4/8, 2/4), Jovanovic ne, Pascolo ne, Conti (0/1), Browne 11 (0/1, 2/5), Forray 6 (0/3, 2/4), Sanders 4 (1/3, 0/7), Mezzanotte ne, Morgan 22 (1/1, 5/10), Williams 16 (7/16), Ladurner, Maye 10 (2/5, 2/6). Coach Molin.
HAPPY CASA BRINDISI: Bostic 18, Manfredi ne, Vitucci ne, Krubally 2, Zanelli, Harrison 17, Visconti 7, Thompson 10, Guido, Udom, Perkins 14, Willis 5. Coach Vitucci.
ARBITRI: Lorenzo Baldini, Fabrizio Paglialunga, Federico Brindisi

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video