basket.sportrentino.it
SporTrentino.it
Legabasket A

La Dolomiti Energia sfrutta il fattore campo e va sull'1-2

La Dolomiti Energia Trentino resiste alle spallate di Tortona, rimonta dal -11, esplode in un urlo di gioia condiviso con i 3.800 della BLM Group Arena: vince 79-76 contro Tortona gara-3 dei quarti di finale playoff di Serie A. E allunga la serie a gara-4, in programma domenica alle 17.30 di nuovo all’impianto di via Fersina.
Sarà di nuovo una sfida per resistere, per Tortona un altro match-point per chiudere i conti e volare in semifinale. Ma intanto gara-3 è dei bianconeri, che al termine di un’altra battaglia infinita stavolta esce vittoriosa dall’infuocato finale punto a punto in cui a decidere la sfida sono i liberi di Spagnolo e una tripla pesantissima di Crawford.

Il volto dell’Aquila è quello di un trascinante Diego Flaccadori, MVP assoluto e autore di 19 punti, e quello di un palazzetto tornato a respirare con vorticosa emozione e con grande trasporto il clima dei playoff scudetto. Almeno un’altra partita di fronte al proprio pubblico i bianconeri se la sono guadagnata.

La cronaca

Il primo quarto è una battaglia totale tra due squadre poco precise al tiro ma intense a rimbalzo e in difesa: Tortona comincia meglio (2-8 con Daum protagonista), Trento sale di colpi con l’ingresso di Spagnolo che con un paio di accelerate delle sue firma i punti del 14-12 a inizio secondo quarto. Una tripla di Udom e un canestro di Crawford aiutano i padroni di casa a salire sul +5, ma a quel punto Tortona segna 26 punti nel giro di 6 minuti colpendo dall’arco con Harper, Severini e Candi e scavando il primo solco significativo della serata (28-39 a metà partita). Il secondo tempo però è un crescendo bianconero: prima ci pensa Toto Forray ad accendere il palazzo con 8 punti consecutivi (44-44), poi dopo essere uscito per falli cede il palcoscenico a uno scatenato Flaccadori. Severini firma la tripla del 50-53 sulla sirena del terzo quarto, ma negli ultimi 10’ il palazzetto è una bolgia nella quale si esaltano le qualità di Flaccadori e la freddezza di Spagnolo. Atkins segna una tripla pesante (71-70), quella di Crawford è se possibile ancora più decisiva (75-70). Macura segna un paio di grandi canestri, ma l’Aquila controlla e si gode un successo che le permette di continuare a sognare.

Le dichiarazioni

«Finalmente ne abbiamo vinta una... - dice Emanuele Molin - Siamo contenti di questa partita e della prestazione della squadra: una menzione per Diego, che ha concretizzato quello di cui aveva parlato ieri presentando la partita alla stampa. Ha trascinato la squadra e abbiamo avuto un grande feeling con il nostro pubblico che ci ha sostenuti tantissimo. Abbiamo giocato tre buoni quarti difensivi, non il secondo; ma nei secondi 20’ siamo cresciuti di efficacia in attacco e questo ci ha dato fiducia e spaziature, trovando alte percentuali al tiro. Domenica vogliamo giocare con questa intensità e questo spirito e provare a tornare a Casale per gara-5».

Il tabellino

Dolomiti Energia Trentino - Bertram Yachts Tortona 79-76 (10-12, 28-39; 50-53)
Dolomiti Energia Trentino: Conti, Spagnolo 16, Forray 8, Zangheri ne, Flaccadori 19, Udom 7, Dell’Anna ne, Crawford 7, Ladurner 2, Grazulis 2, Atkins 12, Lockett 6. Coach Molin.
Bertram Yachts Derthona Tortona: Christon 14, Mortellaro ne, Candi 5, Tavernelli, Filloy, Severini 9, Harper 15, Daum 9, Cain, Radosevic 10, Macura 14, Filoni ne. Coach Ramondino.

Fotografie Lega Basket di Serie A

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video