SporTrentino.it
Legabasket A

La Dolomiti Energia Trentino nel Gruppo A di 7DAYS EuroCup

Spagna, Russia, Serbia, Lituania, Francia, Turchia, Germania e Polonia sulla mappa della Dolomiti Energia Trentino in 7DAYS EuroCup: i bianconeri hanno scoperto oggi le nove avversarie che incontreranno sulla loro strada nella sesta avventura europea del club di piazzetta Lunelli.
Anche nell'edizione 2021-22 non mancheranno spettacolo, blasone e storia, a maggior ragione con il format della competizione rinnovato in cui la Dolomiti Energia Trentino affronterà le grandi potenze del basket continentale partendo nel gruppo A di regular season: i bianconeri sfideranno, in un mix di grandi nobili e nuove realtà, Morabanc Andorra, Lokomotiv Kuban Krasnodar, Joventut Badalona, Partizan NIS Balgrade, Lietkabelis Panevezys, Boulogne Metropolitans 92, Turk Telekom Ankara, Hamburg Towers e Slask Wroclaw.
La rinnovata regular season di 7DAYS EuroCup si svolgerà a partire dal 20 di ottobre con la disputa di 18 match (nove di casa e nove in trasferta contro le altre squadre dello stesso girone): le prime otto di ciascun girone si qualificheranno agli ottavi di finale. La fase ad eliminazione diretta prevede turni con gara secca da giocare sul campo della meglio piazzata in classifica. Nelle prossime ore EuroCup comunicherà il calendario completo della regular season.

Le dichiarazioni

«Complice il nuovo format della competizione, cambia anche il modo in cui dobbiamo pensare al girone di regular season in cui siamo stati inseriti. - dice Emanuele Molin - È una vera e propria stagione nella stagione, giocheremo 18 partite contro squadre con ambizione, tradizione e talento. Noi partecipiamo a questa EuroCup con grande entusiasmo, sarà un’avventura europea affascinante, ma anche ricca di viaggi, trasferte impegnative, campi difficili da espugnare. Sarà un’esperienza nuova, diversa rispetto a quelle degli ultimi anni, in cui occorre avere una visione ad ampio raggio: ci misureremo contro grandi avversarie e faremo il massimo per competere».

Le avversarie della Dolomiti Energia

Andorra (Spa)
Gli spagnoli sono una delle big della competizione, un'organizzazione che dal 2013 è stabilmente nella Liga ACB, che ha raggiunto l'EuroCup nel 2017 e che nelle ultime quattro stagioni nella manifestazione è arrivata fino ad una storica semifinale (quella del 2019). Nessun precedente con la Dolomiti Energia.

Lokomotiv Kuban Krasnodar (Rus)
Come ogni anno, partono con la chiara idea di arrivare in fondo alla coppa e qualificarsi all'Eurolega, dove nel 2015 sono arrivati alle Final Four. In otto edizioni di EuroCup disputate, il "Loko" è arrivato almeno ai quarti di finale per sette volte, e per due volte ha giocato le Finali (vittoria nel 2013). Il coach è l'esperto Evgeny Pashutin. Quattro i precedenti con Trento, tutti nelle Top 16: due nel 2017-18 e due la scorsa stagione, 3-1 il bilancio in favore dei russi.

Joventut Badalona (Spa)
Un'altra nobile del basket continentale che Trento incontra per la prima volta in assoluto: è l'unica squadra in tutta Europa, assieme al Real Madrid, ad aver vinto sia un'EuroCup (2008) che un'Eurolega (2004). Due "leggende" come Pau Ribas e Ante Tomic, ma anche tanti giovani talenti in rampa di lancio. Saranno protagonisti.

Partizan NIS Belgrade (Ser)
La squadra più attesa e più affascinante: per il ritorno in panchina di uno dei migliori allenatori della storia del basket europeo come Obradovic, per il blasone di una storia unica, per la spinta di un'intera città che vive di pallacanestro. E i primi colpi sul mercato sono stati clamorosi: da Milano sono arrivati Kevin Punter e Zach LeDay, oltre all'ex Varese Avramovic e a un talento NBA come Kurucs. Una squadra di Eurolega fatta e finita, pronta a dominare l'EuroCup per tornare al "piano di sopra". Sei i precedenti tra Trento e Partizan nelle ultime tre stagioni: 4-2 il bilancio in favore dei serbi.

Lietkabelis Panevezys (Lit)
I lituani sono alla quarta partecipazione all'EuroCup: nei giorni scorsi uno dei primi colpi di mercato in vista della nuova stagione è stato il playmaker sserbo ex Dolomiti Energia Nikola Radicevic.

Boulogne Metropolitans 92 (Fra)
I francesi lo scorso anno sono stati tra le grandi sorprese della coppa e hanno ottenuto una splendida qualificazione ai quarti di finale: ai nastri di partenza della nuova stagione il Metropolitans punta sempre su coach Jure Zdovc e sulla leadership del playmakers Michineau. Lo scorso anno nelle TOp 16 i due precedenti con Trento: 1-1 il bilancio.

Turk Telekom Ankara (Tur)
La formazione della capitale turca ha ambizione e budget di alto livello, e torna a disputare l'EuroCup dopo un paio di anni di assenza: l'ultima volta, nel 2018-19, i turchi vinsero due volte contro Trento ma rimasero, ai pari dei bianconeri, eliminati nella prima fase.

Hamburg Towers (Ger)
Prima avventura in EuroCup per i tedeschi, che non avranno grande esperienza nella seconda coppa europea ma a cui di certo non mancano entusiasmo e voglia di stupire: la crescita del basket in Germania passa anche per i risultati di crescente prestigio che i club tedeschi stanno ottenendo nelle competizioni europee.

Slask Wroclaw (Pol)
Un altro volto nuovo dell'EuroCup 2021-22, anche se i polacchi nei primi anni 2000 erano una presenza abbastanza costante nell'allora coppa ULEB: sono una mina vagante che ha tutto per sovvertire i pronostici e dire la sua nella competizione.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,468 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video