SporTrentino.it
Legabasket A

L'Aquila Basket cerca riscatto ad Andorra

La prima settimana con il doppio impegno si è chiusa con un bilancio assai magro, per la Dolomiti Energia Trentino, sconfitta a domicilio tanto dalla Joventut Badalona quanto dalla Nutribullet Treviso. La speranza che l’Aquila Basket possa subito rialzare la testa c’è, ma questa settimana sarà ancora più dura, visto che i bianconeri sono attesi da due trasferte. Si comincia mercoledì sera dal Poliesportiu di Andorra (ore 20, diretta Sky Sport Arena ed Eleven Sports), dove Forray e compagni se la vedranno con gli spagnoli del Morabanc; domenica pomeriggio Trento sarà invece di scena a Pesaro. Con buona pace degli uffici stampa, non proprio due squadroni, almeno a giudicare dalla classifica: Andorra è sedicesima in Liga ACB (2/5), la Carpegna Prosciutto addirittura ultima in LBA (1/4). Ma l’esperienza ci insegna che questo potrebbe rendere le cose ancora più difficili, soprattutto ad una squadra ancora in cerca di una sua precisa identità come quella di Lele Molin.

Jordan Caroline in azione contro la Joventut (foto Severino Bigi)
Jordan Caroline in azione contro la Joventut (foto Severino Bigi)

Qui Morabanc Andorra

Ma veniamo al Morabanc, come la Dolomiti Energia Trentino sconfitto all’esordio in EuroCup, nel caso degli spagnoli dai russi del Lokomotiv Kuban (93-82). Nella squadra di Ibon Navarro militano un paio di vecchie conoscenze del campionato italiano, a cominciare dalla guardia/ala piccola Drew Crawford, MVP della stagione 2018/19 con la Vanoli Cremona e poi anche a Milano e Brescia, oltre al play israeliano Gal Mekel (già a Reggio Emilia). La prima point guard di Andorra è il temibile statunitense Codi Miller-McIntyre (19 punti e 5 assist contro il Kuban), ma nel roster ce n’è anche un terzo, il senegalese Clevin Hannah, recentemente autore di 33 punti in campionato contro Valencia.

Le parole di coach Molin

Insomma, il talento agli spagnoli non manca mai. Ne è conscio Lele Molin: “Andorra è una squadra con esperienza, con giocatori che abbiamo conosciuto anche nel nostro campionato, e fa dell'intensità e dell'aggressività le sue armi principali – ha detto presentando la partita -. Per noi sarà fondamentale provare a controllare il ritmo della partita e del loro attacco, limitando l'impatto tecnico e atletico degli esterni spagnoli. Questa sarà la chiave per darci un'opportunità di vincere la partita. Dal canto nostro, dopo la sconfitta con Badalona la squadra ha mostrato una reazione nella sfida con Treviso, che sapevamo essere difficile e che ci è sfuggita di mano nell'ultimo quarto quando non abbiamo saputo pareggiare la consistenza e l'organizzazione della Nutribullet".

Carissimo streaming

Un’ultima nota sulla diretta streaming: che per seguire la Dolomiti Energia in trasferta gli appassionati siano costretti a pagare 70 euro all’anno per discovery+ (Serie A) e altri 70 per Eleven Sports (EuroCup) ci sembra una follia. Follia ancora più sfrenata visto lo scarso pubblico storicamente richiamato dalle partite della seconda coppa europea sugli spalti della BLM Group Arena.

Probabili quintetti

Andorra: G – Codi Miller-McIntyre, G – David Jelinek, F – Amine Noua, F – Drew Crawford, C – Babatunde Olumulyiwa.
Trento: G – Diego Flaccadori, G – Wesley Saunders, F – Cameron Reynolds, F – Jordan Caroline, C – Johnathan Williams.
Arbitri: Lezcano, Silva, Van den Broeck

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,465 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video