SporTrentino.it
Legabasket A

Aquila terza: Molin uguaglia la miglior partenza di Buscaglia

Terzo posto in classifica alla nona giornata: un miracolo, quello compiuto dalla Dolomiti Energia Trentino, considerato l’affollamento dell’infermeria (Caroline fuori da diverse partite, Reynolds a mezzo servizio, Flaccadori e Forray convalescenti). Contro la Fortitudo Kigili Bologna è arrivata la quarta vittoria consecutiva in campionato, la terza di fila tra Serie A ed EuroCup. Con 12 punti e un record di 6 vittorie e 3 sconfitte, la squadra di Lele Molin uguaglia il miglior avvio di stagione bianconero in Serie A, quello dell’Aquila Basket di Buscaglia nella stagione 2015/2016 (ma con 12 punti e lo stesso record era al settimo posto). In tutti gli altri casi la partenza fu peggiore: alla nona giornata Trento era sesta nel 2014/2015 (5/4), 11esima nel 2016/2017 (5/5), 12esima nel 2017/2018 (3/6), 15esima nel 2018/2019 (2/7), 13esima nel 2019/2020 (4/5) e decima nel 2020/2021 (4/5). Ma in due di queste occasioni, pur partendo a handicap, la squadra allora allenata da Maurizio Buscaglia raggiunse la finale scudetto: nel 2016/2017 poi battuta dalla Reyer Venezia, nel 2017/2018 sconfitta dall’Olimpia Milano.

Cameron Reynolds ha giocato con una caviglia in disordine (foto Severino Bigi)
Cameron Reynolds ha giocato con una caviglia in disordine (foto Severino Bigi)

I 12 punti costituiscono un buon “tesoretto” anche in ottica qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia: la Dolomiti Energia vi ha preso parte solo nel 2015 a Desio (subito eliminata da Reggio Emilia) e nel 2016 al Forum di Assago (quando fu battuta da Avellino in semifinale).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video