SporTrentino.it
Legabasket A

Dolomiti Energia-Fortitudo Kigili Bologna 84-77, le pagelle

  • Flaccadori 8: le sue statistiche (ormai) non sono straordinarie, 17 punti con 5/13 dal campo e qualcosa di meglio a cronometro fermo, 4 rimbalzi e 3 assist, ma quando si “accende” cambia la partita.
  • Forray, 7,5: riecco il capitano. 10 punti in 22 minuti, 2 triple d’importanza capitale, 4 rimbalzi, 3 assist e un cuore grande così.
  • Saunders, 7: solita partita di sostanza senza acuti, anche se il 3/3 ai liberi, in una squadra che continua a sbagliarne troppi, merita di essere sottolineato.
  • Bradford, 8: anche un po’ per cambiare, il titolo di mvp lo avremmo dato a lui. 14 punti in 28 minuti, buone percentuali su tiri presi nei momenti importanti della partita, 5 rimbalzi e 5 assist. Non è un caso che abbia valutazione e +/- più alti della squadra.
  • Conti, 6,5: il cuore con il quale difende è quello di capitan Forray, ringhiando sugli avversari porta a casa 2 punti e 4 rimbalzi.
  • Reynolds, 7: con la caviglia che si ritrova 19 minuti in campo con 8 punti e 2/3 dall’arco sono da premio Nobel per l’abnegazione. Per lui (e ovviamente anche per Caroline) è una pausa benedetta.
  • Mezzanotte, 5,5: in 14 minuti di presenza non dà praticamente segno di sé.
  • Williams, 7,5: tolto dalla disperazione da Molin dopo un avvio drammatico, alla fine vince la sfida a sportellate con Groselle e Ashley. Buonissimi i 15 punti e i 7 rimbalzi, meno la percentuale a cronometro fermo, che sta diventando il suo punto debole (e gli avversari lo sanno).
    Max Ladurner (foto Severino Bigi)
    Max Ladurner (foto Severino Bigi)

  • Ladurner, 6,5: sostituisce alla grande Williams nel primo periodo, mettendo a segno anche 7 punti e una stoppata (+10 di +/-), poi Molin torna a centellinarne la presenza in campo, ma Max ha finalmente battuto un colpo.
  • Molin, 7,5: una squadra veramente rimaneggiata (Caroline assente, Reynolds a mezzo servizio) gli risponde per l’ennesima volta “presente”. Riesce a riaccendere la luce in difesa dopo il blackout del primo tempo, con Flaccadori e Williams punti fermi ottiene performance pesanti anche da Bradford e Forray.
Autore
Maurizio Di Giangiacomo
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video