B femminile
domenica 5 maggio 2019
BASKET
Muggia espugna ancora il Palagarda, Cestistica a fine corsa

La Cestistica Zanini Arredo Hotel si giocava in gara-3 ogni speranza di promozione in A2: la dura legge dei playoff ha infatti messo di fronte due squadre che hanno dato tutto per portarsi a casa, in una sola e decisiva partita, ogni speranza di promozione in serie A2.
Nonostante le giraffine abbiano lavorato duramente nei tre giorni di allenamento successivi alla splendida vittoria costruita in gara 2 a Trieste e nonostante il fattore campo, le ragazze di coach Civettini non hanno potuto contenere la maggiore fisicità e la grandissima aggressività delle mule di coach Mura, che hanno fatto la differenza nell'ultimo quarto.

La cronaca


Coach Civettini manda in campo Piva, Bonvecchio, Reversi, Villarruel e capitan Fadanelli, ben sapendo che il primo periodo avrebbe potuto essere decisivo per le sorti della partita; Villarruell e Piva puniscono più volte la difesa ospite, ma Miccoli & C. tengono duro: il quarto che si chiude con le gardesane sul +5 (16-11). 
Nel secondo periodo le difese prendono decisamente il sopravvento sugli attacchi, dopo il jumper di Bonvecchio la Cestistica segna solo dalla linea della carità con Fadanelli, Reversi, Piva e Villarruell. Sul fronte muggesano Miccoli e Predonzani recuperano 1 punto alle padrone di casa: la sirena manda le squadre negli spogliatoi sul 26-22.
Durante la pausa lunga coach Civettini chiede pazienza in attacco e disegna alcuni schemi per avvicinarsi maggiormente al ferro avversario. Le cose però non vanno come auspicato ed alla bomba di Reversi fanno seguito solo due jumper di Fadanelli e Piva. Mervich buca la retina gardesana e dopo 10 intensi minuti i tabelloni del Palagarda si fermano con le ospiti in vantaggio di 2 punti sul 33-35.
Nell’ultimo quarto la fase difensiva perde brillantezza su entrambi i fronti, la Cestistica segna i primi 8 punti dalla lunetta ed il libero della piccola Chemolli vale il pareggio, ma la fortunosa bomba di Silli riporta avanti le ospiti sul 41-44. Muggia allunga fino al 43-51 e quando un libero di Villarruell riduce le distanze Mervich realizza un’altra tripla, che vale il +10 sul 44-54 a 3 minuti dalla fine. La Cestistica prova il recupero con una bellissima tripla di Bonvecchio ed uno slalom in area di Fadanelli: coach Mura chiama un time out sul 51-56 e riesce nell’intento di spezzare il ritmo della rimonta gardesana. Gli arbitri fischiano il quinto fallo a capitan Fadanelli ad 1'30" dalla fine, la forza di volontà biancoblù si schianta sui ferri del Palagarda e, nonostante il fallo sistematico, si esauriscono le speranze delle giraffine. Muggia porta a casa la vittoria con il punteggio finale di 54-63.
Sugli altri campi le giovani reyerine di Pordenone hanno battuto le ragazzine terribili di Futurosa Trieste in gara 3 ed affronteranno Muggia. Sul fronte opposto del tabellone Sarcedo ha battuto Rhodigium in due partite ed affronterà San Marco, che ha vinto gara 3 in casa della Mestrina, aggiudicandosi la serie ed il passaggio in semifinale.
Sul fronte playout Montecchio ha battuto Cussignacco in due partite: le friulane si giocheranno la permanenza in B con la perdente della terza gara tra OMA Trieste e NP Treviso.

Le parole di Anna Consolati


«Il sogno della A2 è sfumato: le ragazze e lo staff tecnico hanno completato una stagione eccellente ed hanno tenuto altissima la bandiera della Cestistica. Adesso la società dovrà smaltire le tossine della sconfitta e ripartire con vigore in un progetto sportivo che procede da quasi 25 anni e che va ben oltre il risultato di una stagione. Il 17 e 18 maggio la squadra Under 18 allenata da coach Ferraglia andrà a Montecchio per giocarsi la Final Four che assegnerà il titolo di campione interregionale di categoria ed il 27 Maggio a Bolzano si giocheranno la possibilità di accedere alle finali nazionali 3c3 che si terranno a fine giugno. La squadra Under 14 ha disputato un ottimo campionato sotto la guida delle giocatrici - allenatrici Reversi e Bonvecchio, mentre capitan Fadanelli ha curato l’esperimento del basket in Valle, un primo passo in direzione dell’allargamento del bacino cestistico nel comune di Ledro. La collaborazione con Virtus ha permesso ad un nugolo di ragazzine di partecipare al campionato gazzelle (annate 2008 e 2009) mentre le bimbe del 2010 e 2011 hanno potuto partecipare al campionato libellule»

Il tabellino


Cestistica Zanini Arredo Hotel - Interclub Muggia 54-63 (16-11, 26-22, 33-35)
Cestistica Zanini Arredo: Marchi, Piermattei, Vicentini 0, Fadanelli L. 0, Piva 10, Bonvecchio 8, Reversi 7, Chemolli 1, Fadanelli I. 10, Bregu 0, Villarruell 18, Bianconi
Tiri da 2P 8/29 (27%) - Tiri da 3P 6/28 (21%) - Tiri Liberi 20/25 (80%)
Interclub Muggia: Piemonte 0, Peretti 0, Silli 8, Mervich 21, Predonzani 2, Dimitrijevic 12, Fumis 0, Santoro 0, Miccoli Co. 17, Miccoli Ca. 0, Florit 3
Tiri da 2P 21/45 (47%) - Tiri da 3P 2/14 (14%) - Tiri Liberi 15/22 (68%)
Arbitri: Sandu Ionut V. di Ponzano Veneto (TV) e Stabile M. di Fonte (TV)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri