Legabasket A
martedì 9 ottobre 2018
BASKET
Lione è infausta, zero punti e due infortuni
di Sergio Zanella

Serata da dimenticare per la Dolomiti Energia Trentino, che, oltre ad essere sconfitta da Villeurbanne a Lione, deve fare i conti con il doppio infortunio di Marble e soprattutto di Gomes, per cui si teme un lunghissimo stop. 75-61 il finale, con un pesantissimo -14 che punisce eccessivamente un'Aquila che a 5' dalla fine sembrava essere avviata verso la vittoria.
Dopo aver inseguito per tutti primi tre quarti, schiava di bassissime percentuali dalla lunga distanza, Trento era riuscita in un amen a passare dal-14 al -1. Sul 60-59 a 6' dal termine, i bianconeri hanno però fallito ben 5 possibili tiri del sorpasso, con un pesantissimo 15-2 di parziale negli ultimi minuti che ha regalato la vittoria ai francesi. In casa Trento, che che ha potuto contare su un Hogue da 16 punti, la peggior notizia è arrivata sul fronte degli infortunati, con il scivoloso parquet di Lione che ha mietuto due vittime: Marble, che ha subito una botta alla schiena, e Beto, che ha dovuto fare i conti con un brutto infortunio al suo ginocchio destro. Maggiori notizie arriveranno nei prossimi giorni, ma ora Trento dovrà pensare alla trasferta di campionato contro Cantù.

TOP Hogue, che nonostante i problemi di falli è riuscito ad essere un costante punto di riferimento nell'attacco trentino.
FLOP Beto, che infortunio ha parte è sembrato l'ombra di se stesso. Zero punti, tanti falli e troppe polemiche. Ora però incrociamo le dita per il suo infortunio.
LA CHIAVA La grande difesa di Villeurbanne ad inizio e fine partita è stata la chiave per la vittoria. 6 punti Trentini nei primi 6', 2 negli ultimi 7'.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri