B femminile
domenica 7 ottobre 2018
BASKET
La Cestistica Zanini comincia il campionato con un ko interno

Inizia con una doccia fredda il campionato della Cestistica Rivana, che deve lasciare strada alla neopromossa Cussignacco, capace di espugnare il PalaGarda nonostante il 34-25 per le gardesane a metà gara.

La cronaca


La Cestistica Zanini Arredo Hotel si gioca in casa la prima di campionato con una squadra neopromossa, ma determinata a mostrare sul campo tutto il proprio valore: sono molte le giovani che, agli ordini di coach Milani, affiancano le esperte Beltrame e Quargnal ed il centro Mio.

In casa biancoblù c'è un po’ di nervosismo per l’esordio, ma le giraffine sono sostenute da un folto pubblico e dalle giovanissime cestiste che nel pomeriggio hanno partecipato ad un meraviglioso pink day con la partecipazione dei settori minibasket femminili di Giudicarie Basket, Rotaliana e Virtus Alto Garda. 
Coach Matassoni parte con Piva, Bonvecchio, Piermattei, Fadanelli e Villarruel e nel primo quarto la squadra fa vedere un buon gioco con scelte di tiro interessanti, una difesa intensa che costringe le friulane a prendere pochi tiri ma anche una certa fatica a fare canestro dalla lunga distanza (0/5 nel quarto) ed il periodo si chiude sul 14-13.
Nel secondo quarto si riparte con le piccole Chemolli e Marchi in campo insieme a Reversi, Fadanelli e Piva, poi esordisce anche la piemontese Bianconi: le biancoblù raddrizzano un po’ la mira e dopo 4 minuti piazzano un mini-break allungando fino al 23-17 con una bomba di Villarruel, che costringe le avversarie al time out; al rientro un’altra bomba dell’italo argentina allarga il gap sul 26-17, l’ingresso di Bregu permette a Piva di rifiatare ed il quarto si chiude sul 34-25.

Dopo la pausa lunga Cussignacco mette un parzialino (0-4) con Salamoni e Mio quindi coach Matassoni corre subito ai ripari chiamando timeout dopo soli 2 minuti: il recupero friulano però non si ferma, Mizzau e ancora Mio chiudono il gap sul 34-33. Le biancoblù targate Zanini combattono, il play Piva stoppa una lunga friulana, Bonvecchio lotta come un leone in difesa ed in attacco, Piermattei mette un libero, ma dopo 9 minuti Cussignacco arriva al sorpasso sul 39-42 con Toniutti. Una bomba di Bonvecchio su assist di Piva chiude il quarto in parità sul 42-42.
Nell’ultimo periodo le ragazze targate Zanini, sostenute dal folto e caloroso pubblico del Palagarda, gettano in campo tutte le energie residue ma perdono lucidità: dopo 7 minuti il punteggio si è mosso poco (48-48) ed i canestri del Palagarda sembrano foderati con il domopack: le percentuali realizzative vanno a picco ed il nervosismo biancoblu manda troppo spesso in lunetta le ragazze di Cussignacco; negli ultimi 180 secondi le padrone di casa segnano solo 1 punto con Villarruell mentre le avversarie infilano 6 liberi su 10 tentativi. Il match si chiude sul 49-54 con le ospiti a festeggiare la vittoria.
La Cestistica Zanini Arredo Hotel deve ora tornare a lavorare in palestra per trovare quella serenità che è mancata nella prima di campionato. Prossimo impegno sabato 13 a Trieste con la Ginnastica Triestina.

Il tabellino


Cestistica Zanini Arredo Hotel – PLCussignacco 49-54
Cestistica Zanini Arredo: Marchi 2, Piermattei 3, Vicentini, Piva 2, Bonvecchio 8, Reversi 6, Chemolli 2, Fadanelli 10, Bregu 0, Villarruel 15, Bianconi 1, Omezzolli
Tiri da 2P 16/53 (30%), Tiri da 3P 3/13 (23%) Villarruell 2 Bonvecchio 1
PL Cussignacco: Toniutti 8, Mizzau M 11, Mizzau A 0, Beltrame 5, Lestari 2, Lazzaro 7, Quargnal 3, Salomoni 5, Mio 10, Poletto 0, Stefanini 0, Esposito 3
Tiri da 2P 19/48 (40%), Tiri da 3P 2/10 (23%) Lazzaro e Salomoni 1

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,156 sec.

Inserire almeno 4 caratteri