A2 femminile
venerdì 28 settembre 2018
BASKET
Prima di campionato in casa per l’Itas Alperia Bolzano

Ci siamo, bando agli indugi, sabato 29 settembre alle ore 20,30 al PalaMazzali inizia il campionato 2018/19 di serie A2, con in campo il Basket Club Bolzano contro le piemontesi del Castelnuovo Scrivia, per una prima sempre ricca di grande emozione.
Il BCB del nuovo coach Roberto “Cico” Sacchi, supportato dall’aiuto allenatore Klaus Schluderbacher, può contare su un roster quasi totalmente disponibile. A partire dal ritrovato capitano Elena Zambarda, che torna sul parquet dopo 2 anni di stop. Nei ruoli di play/guardia Daniela Servillo, Elisa Mancabelli, Giovanna Cela e Ilaria Ruocco; le guardie/ala Safy Fall, Alexia Desaler e Alexa Pobitzer; le ala grande/centro Julita Bungaite, Chiara Villarini e Sofia Larcher (ancora ferma per problemi al ginocchio). A loro si aggiungono 3 giovanissime provenienti dal settore Basket Rosa: Elena Gualtieri (2001) guardia/ala e le 2 play/guardia Anna Bernardoni (2000) e Letizia Roubal (2002).
L’Itas Alperia Bolzano 2018/19 alla prima di campionato si presenta con una novità sul fronte dello sponsor tecnico, indossando le divise realizzate da Hangar'93, azienda italiana d’abbigliamento sportswear e urban style, che può annoverare come testimonial il ballerino Stefano De Martino e che da questa stagione si è affacciata con entusiasmo anche nel mondo della palla a spicchi.
Lasciamo ora la parola a colui che sicuramente è il più adatto per presentare il prepartita e la squadra avversaria, coach Sacchi.

«Finalmente, dopo 6 settimane di intenso lavoro, è il momento dell’esordio, - spiega - ci arriviamo in buone condizioni, infatti dopo le 2 amichevoli, la buona finale del Memorial Paola Mazzali, giocata domenica scorsa contro Alpo, ci ha dato la fiducia indispensabile per iniziare con l'atteggiamento giusto. Come sempre anche questa settimana abbiamo cercato di fare il meglio per arrivare all’appuntamento che vale i primi 2 punti della stagione il più pronte possibile. Castelnuovo Scrivia ha riconfermato l’allenatore Fabio Pozzi, quindi probabilmente anche il modo di giocare sarà sulla linea della scorsa stagione, sfortunatamente nelle uscite della pre-season non sono arrivate grandi indicazioni in quanto due giocatrici come l’ala Sara Canova e il nuovo centro, del quale si parla molto bene, Adina Stoiedin rumena di nascita ma con formazione italiana, non hanno quasi mai giocato. Una squadra alquanto rinnovata che tra le proprie fila rispetto all’ultimo campionato ha infatti mantenuto l’esperta play Licia Corradini e la giovane Carolina Colli (nazionale U18), mentre tanti sono i volti nuovi, a partire dal ritorno di Clara Salvini, da Torino in A1, che per la categoria è un super lusso. Da Marghera arriva Irene Pieropan dove ha giocato lo scorso anno in A2 ma vanta numerose stagioni anche lei nella massima serie, c’è poi Roberta Martelliano dal Sanga Milano, oltre ad alcune giovani interessanti. Una squadra quindi più che attrezzata alla quale bisogna fare grande attenzione, il nostro motto sul quale stiamo attentamente lavorando, è che per passare al PalaMazzali tutte le avversarie dovranno faticare su ogni canestro.
Speriamo quindi di non subire troppo la tensione da prima di campionato e di sfruttare al meglio il nostro punto di forza che è la difesa e da lì prendere il coraggio necessario per un buon attacco. Invito tutti al PalaMazzali e mi auguro di fare ancora un gradino in più rispetto a settimana scorsa, che vorrebbe già significare veramente tanto».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri