Legabasket A
venerdì 22 giugno 2018
BASKET
Alessandro Giuliani è il nuovo responsabile scouting dell'Aquila

La Dolomiti Energia Basket Trentino durante l'estate non si rafforza solo in campo, ma anche dal punto di vista dello staff organizzativo societario: Alessandro Giuliani sarà il responsabile scouting e il direttore della Dolomiti Energia Basketball Academy per i prossimi 3 anni. Dopo essere stato per tanti anni allenatore, Giuliani ha ricoperto ruoli dirigenziali a Biella, Brindisi e Verona prima di tornare in Puglia dove ha ricoperto il ruolo di general manager della "Stella del Sud" negli ultimi 5 anni.

«Quando ho saputo della possibilità di venire a Trento a ricoprire questo duplice ruolo - spiega Alessandro Giuliani - non ho esitato un istante a cogliere al volo questa opportunità: le etichette non sono tutto nel mondo dello sport, qui ci sono le basi per lavorare bene e progettare sul medio e lungo termine. Sia per quanto riguarda lo scouting della prima prima squadra che per l'Academy, vogliamo cercare di trovare giocatori e persone che possano dare continuità al nostro progetto tecnico e di valori societari. Cercheremo di reclutare giovani italiani per alzare il livello qualitativo e cestistico dell'Academy, ma anche di trovare e portare qui giocatori europei con prospettiva per provare a trasformali in potenziali scelte dei prossimi draft NBA».

«Alessandro Giuliani ci porta in dote la sua esperienza come allenatore e anche quella maturata nel mondo dello scouting, - aggiunge Salvatore Trainotti - due qualità di cui avevamo bisogno per fare un ulteriore passo avanti nella nostra struttura organizzativa. Ogni anno proviamo ad aggiungere qualcosa per avere all'interno del club più competenze e per darci nuovi stimoli e punti di vista. Lo scouting e l'Academy sono settori a cui abbiamo sempre dato grande attenzione, ma oggi vogliamo investirci in maniera ancora più importante: l'arrivo di Giuliani, assieme al contributo di Rudy Gaddo, ci permetterà di creare una struttura di scouting più solida; allo stesso tempo dopo tre anni in cui l'Academy si è definita e posizionata con il lavoro di Gebbia, Marchini e Dell'Uomo vogliamo continuare a crescere».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,594 sec.

Inserire almeno 4 caratteri