B femminile
domenica 4 febbraio 2018
BASKET
La Pallacanestro Bolzano supera Ponzano ed ora è seconda

Le Sisters con un primo quarto stellare pongono le basi di una grande vittoria contro Ponzano. Tra le due migliori difese del campionato questa volta ha la meglio il "Fort Knox" bolzanino. Il successo nasce dalla determinazione con la quale le ragazze di Sandro Pezzi hanno affrontato la gara. Dopo 10 minuti di gioco un fulmineo 27 a 13 sopisce i sogni di gloria trevisani.
L'orgoglio delle ospiti risorge dopo l'intervallo lungo. Sul 42 a 23 le venete, con la forza della disperazione, tentano una clamorosa rimonta arrivando a -9. Ritrovati i meccanismi iniziali Bolzano allunga nuovamente a +19 e controlla poi il finale. Bellissima gara, ottimi Arbitri e grande correttezza, nonostante difese durissime e posta in palio molto alta . Entrambe le squadre, falcidiate dall'influenza, hanno lottato con coraggio portando in campo atlete non in perfette condizioni fisiche.

La cronaca


Bolzano scende in campo con un quintetto fisico e ben attrezzato per contrastare le lunghe della Polyglass. Sin dalla palla a due si respira in campo un'aria strana. Le Sisters hanno sguardi attenti e muscoli tesi. Iniziano una serie di azioni molto belle dal punto di vista tecnico, veloci triangolazioni, conclusioni da tre e rapidi contropiedi che in pochi minuti travolgono le ospiti trevisane, non prontissime ad entrare in sintonia. In 10 minuti Bolzano segna 27 punti, lasciandone solo 13 alle tramortite avversarie (27-13). Il tornado continua ad abbattesi su Ponzano anche nel 2° quarto con gli stessi argomenti: a prendere il tè caldo negli spogliatoi le squadre vanno volentieri, Bolzano per tirare il fiato di una memorabile cavalcata, Ponzano per riordinare le idee e cercare la "remuntada", che le era riuscita lo scorso sabato contro Montecchio.
Ed al ritorno in effetti le ospiti sono trasformate, difendono con il sacro fuoco di chi deve dimostrare la bontà del proprio posto in classifica e la qualità di una rosa che è perfetta per 10/10. Le Sister perdono per 5' il bandolo della matassa e tanto basta alle ospiti per portarsi con veloci contropiedi a -9 e riaprire formalmente le danze. Il time-out chiesto da Pezzi ed alcune rotazioni che sostituiscono atlete provate dal formidabile allungo del primo tempo riportano lucidità in casa bolzanina. Il punteggio si sblocca ed in vantaggio ricresce portandosi ad un tranquillizzante e decisivo 62 a 42 a 4' da termine. Il finale serve a Bolzano solo per far trascorrere il tempo e guadagnare la sirena finale che regala una grande vittoria contro un'avversaria ricca di talento e dall'organico veramente " infinito". Con la vittoria anche la conferma della differenza canestri positiva che vale altri due punti in caso di parità in classifica.
Parlando delle prestazioni individuali, nota quasi stonata se evidenziata in team come Pallacanestro Bolzano e Ponzano che fanno della difesa di squadra il proprio fiore all'occhiello, mettiamo in evidenza l'ottima gara delle ponzanine Diodati e Brotto, sempre pronte ad insidiare in maniera incisiva il canestro avversario. Per Bolzano bene Mossong, in ripresa Villarruel e grande prestazione di Rossetto e delle due Hafner sotto le plance.

Poco il tempo per gioire. La prossima partita delle Sisters è a Monfalcone, squadra in ripresa, reduce dalla vittoria esterna contro il quotato Montecchio. Nella speranza di recuperare le Atlete non in perfette condizioni fisiche, per Bolzano un altra settimana di duri allenamenti, prima di affrontare tre gare in sette giorni.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,457 sec.

Inserire almeno 4 caratteri