Legabasket A
venerdì 1 settembre 2017
BASKET
Dolomiti Energia, sabato il secondo test estivo contro Torino

Dopo aver affrontato una corazzata di livello europeo come il Bayern Monaco lo scorso 26 agosto, la nuova Dolomiti Energia Trentino si prepara al secondo test del suo percorso di avvicinamento alla stagione 2017-18. Domani sera (ore 18.30) a Lumezzane capitan Toto Forray e compagni se la vedranno con la Fiat Torino: un’altra formazione ambiziosa e che punta a far bene non solo in Serie A Postemobile, ma anche in 7Days EuroCup, con l’atteso ritorno di una piazza storica come quella piemontese in Europa.
In occasione dello Spalding Day Game, insomma, si sfideranno due squadre pronte ad una stagione da protagoniste, che nel match ad ingresso gratuito del PalaFiera potranno cominciare ad avere un assaggio di cosa aspetterà loro a partire dal 1 ottobre, giorno della prima giornata di campionato.

QUI DOLOMITI ENERGIA TRENTINO
I bianconeri in campo di fatto saranno gli stessi giocatori impegnati nell’amichevole di Rovereto contro il Bayern di sabato scorso con l’aggiunta di Dominique Sutton, che ha completato la prima settimana di allenamenti con il gruppo. Sarà in campo il miglior marcatore del team nel primo test stagionale, Chane Behanan, così come l’altro nuovo innesto Yannick Franke e tutti i giocatori confermati dalla scorsa stagione. In attesa dell’arrivo dei nazionali, i bianconeri avranno di nuovo a disposizione i tre aggregati Di Prampero, Pierich e Diallo.

QUI FIAT TORINO
Il nuovo coach Luca Banchi ha già a disposizione il proprio roster al completo, ma nell’amichevole contro Trento non dovrebbe scendere in campo l’ultimo acquisto della Fiat, quel Sasha Vujacic che può vantare 581 presenze in NBA con le maglie di Lakers, Nets e Knicks e già visto in Serie A ad Udine e Venezia. La guardia numero 13, appena arrivata in Italia, rafforzerà il gruppo degli esterni che può contare, oltre che sull’ex bianconero (e capitano di Torino) Peppe Poeta, anche sul talento del playmaker americano Diante Garrett e sulle capacità realizzative di Lamar Patterson, oltre che su Andre Jones (guardia con passaporto slovacco) e Davide Parente, uno dei senatori del gruppo.
Con il confermato Deron Washington e l’enfant prodige David Okeke a fare da “collante” fra i reparti, il frontcourt torinese è poi rappresentato dal centro Trevor Mbakwe, in Italia con la Virtus Roma nel 2013-14, il rookie Quinton Stephens e l’esperienza della coppia italiana formata da Valerio Mazzola e Antonio Iannuzzi.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Lucia Bortolotti