SporTrentino.it
Legabasket A

Il raduno apre la stagione 2020-21 della Dolomiti Energia

La Dolomiti Energia Trentino muove i primi passi nella nuova stagione 2020-21 con il primo allenamento di gruppo alla BLM Group Arena: seppur a ranghi ridotti, i bianconeri sono tornati a respirare l’aria della sessione di squadra per la prima volta dalla sospensione del campionato a causa dell’emergenza Covid-19, arrivata lo scorso mese di marzo.
Agli ordini di coach Nicola Brienza e del suo staff, oltre che del nuovo preparatore atletico Matteo Tovazzi, capitan Forray e compagni hanno svolto una prima “sgambata” e qualche tiro nel palazzetto di via Fersina dove da questa settimana lavoreranno a ritmi serrati in vista dei primi appuntamenti ufficiali tra Supercoppa, campionato e 7DAYS EuroCup.
Toto Forray, Luca Conti, Luca Lechthaler, Max Ladurner, Andrea Mezzanotte, Jeremy Morgan e Davide Pascolo i membri della prima squadra impegnati in palestra assieme ai giovani Sadio Traore, Talà Gaye e Igor Jovanovic e all’aggregato Matteo Picarelli.
A Trento intanto è arrivato anche l’esterno statunitense Victor Sanders, che osserverà il periodo di quarantena domiciliare previsto dalle norme vigenti.

Le dichiarazioni

«In questo primo giorno in palestra con la squadra c’è grande emozione. - dice Nicola Brienza - Oltre che per la nuova stagione e per i nuovi giocatori, quest’anno sentiamo tutti questa sensazione nuova in più addosso dopo cinque mesi di inattività e per tutto quello che è successo. Abbiamo grandi stimoli, grande voglia di essere sul parquet, di lavorare assieme, di giocare finalmente a pallacanestro. Dovremo abituarci a regole e routine un po’ diverse in questi giorni di allenamento della BLM Group Arena, ma il semplice fatto di essere qui con maglietta e pantaloncini è bello, ci dà soddisfazione e carica. Pensando alla squadra, una delle caratteristiche che accomuna tutti i giocatori, confermati e nuovi, è quello di essere disposti a lavorare tanto in palestra e avere spirito competitivo per la crescita individuale e per i risultati della squadra. Sarà una Dolomiti Energia atletica e che avrà grande impatto in difesa: all’interno del club a tutti i livelli c’è grande attesa e grande voglia di vedere questa squadra lavorare in campo al completo».

«In queste settimane abbiamo lavorato per costruire una squadra in linea con l’identità del club, - spiega Rudi Gaddo, assistente del general manager - una squadra formata da giocatori che abbiano voglia di difendere e voglia di passarsi il pallone in attacco. Abbiamo assemblato un gruppo in cui le caratteristiche tecniche ed emotive dei singoli componenti vanno a completarsi e allo stesso tempo vanno ad assecondare quello che è il disegno di squadra del coach. Dal primo giorno sarà importante lavorare seguendo quelli che in Aquila Basket sono sempre stati valori fondamentali: provare a migliorarsi giorno dopo giorno, cercare di raggiungere il livello più alto possibile ed essere pronti a confrontarsi con identità e compattezza contro tutti gli avversari in Italia e in Europa».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,171 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video