Legabasket A
domenica 21 gennaio 2018
BASKET
A Bologna Trento perde la partita e anche i nervi
di Sergio Zanella

La Dolomiti Energia tocca il punto più basso dei suoi 3 anni e mezzo di Serie A. Nella partitaccia di Bologna, dove Trento ha ceduto il passo alla Virtus per 82-75 racimolando la quinta sconfitta consecutiva, il fatto di cronaca più eclatante è la mega rissa che ha coinvolto Gutierrez e i fratelli Gentile nel corso del terzo quarto. Un fattaccio che non si verificava da anni nel campionato italiano e che descrive alla perfezione le difficoltà che sta passando il play messicano, anche ieri tra i peggiori della pattuglia aquilotta. Nella rissa è stato espulso anche Sutton, fin lì il migliore dei trentini: un giocatore tanto talentuoso quanto fumantino e incapace di tenere a bada i nervi. Venendo al basket giocato grande merito va dato alla Virtus, che ha condotto da inizio alla fine grazie ai muscoli dei suoi lunghi. MVP l’americano Slaughter, autore di 25 punti, mentre tra le file trentine si salvano Forray e Flaccadori, che hanno tenuto alto l’onore aquilotto fino alla sirena finale.
Con questa sconfitta Trento rimane fuori dalla zona playoff.

TOP Forray, che non molla anche quando la partita è ormai persa. I suoi compagni dovrebbero imitarlo sempre e comunque.
FLOP Gutierrez. Il suo gesto è incommentabile, cosi come la sua partita.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri