Legabasket A
giovedì 2 novembre 2017
BASKET
Altra sconfitta europea: Trento è ultima
di Sergio Zanella

Profondo rosso in casa Aquila. La Dolomiti Energia Trentino parte alla grande, lotta con onore ma incappa nell’ennesimo ko in campo europeo. Una sconfitta che fa male, perché viene al termine dell’ennesima partita persa a causa di un finale di match davvero rivedibile. Ad imporsi sono così i padroni di casa dell’Herbalife Gran Canaria per 85-76, con la compagine iberica che si conferma sempre più bestia nera per le squadre italiane: nove i successi in altrettante sfide per i ragazzi di Las Palmas.
Pochissime le note positive in casa Aquila. Dove sono i soli Sutton e Franke a tirare la carretta. Male i lunghi, surclassati dagli avversari dell’Herbalife (41 rimbalzi a 26), non bene nemmeno gli esterni, che hanno patito le pene dell’inferno contro un chirurgico Eriksson (23 punti a referto per la guardia ex Barcellona). A tutto questo poi si aggiunge la tegola derivante dall’infortunio alla caviglia subito da Shields nel primo quarto, che ha ulteriormente complicato la situazione.
I bianconeri con questa sconfitta restano soli all’ultimo posto del girone D a quota 2 punti, ma la classifica è cortissima (il Tofas ha 3 vittorie, tutte le altre formazioni 2).

TOP Sutton, che in coppa è davvero un altro giocatore rispetto al campionato. Quando il gioco si fa duro lui inizia a giocare.
FLOP Gutierrez, che toppa clamorosamente partita subendo tanto in difesa e non facendo nulla in attacco. 4 punti e 2 assist.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri