SporTrentino.it
Legabasket A

Quarto successo per La Dolomiti Energia in EuroCup

La Dolomiti Energia Trentino cala il poker in 7DAYS EuroCup: i bianconeri ieri sera hanno superato in casa il Cedevita Olimpija Ljubljana nel quarto turno di regular season nel gruppo D e rimangono imbattuti in testa al girone. Altra serata di gran difesa e di qualità offensiva per i ragazzi di coach Nicola Brienza, che partono forti e dopo il rientro degli sloveni piazzano l’accelerazione decisiva nel terzo quarto: è dolcissimo per l’Aquila il “ritorno” alla BLM Group Arena dopo tre trasferta di fila, cinque nelle prime sette partite stagionali.
In una Dolomiti Energia Trentino compatta e che ha saputo trovare tanti protagonisti nel corso dei 40’ di gioco, ottime prestazioni individuali per Gary Browne (14 punti, quattro rimbalzi e sette assist) e per JaCorey Williams, alla terza doppia-doppia stagionale grazie ai 10 punti e 10 rimbalzi messi sul tabellino delle statistiche.

La cronaca

L’avvio dei padroni di casa è al limite della perfezione: un paio di assist di Browne ispirano una tripla di Maye e un appoggio di Williams, il resto lo fa la difesa dei bianconeri che tiene a zero il Cedevita per tre minuti abbondanti (9-0). Gli ospiti reagiscono e contro-sorpassano con le invenzioni di Perry e la solidità di Brown (11-12 dopo 7’ di partita), il finale di quarto però è di nuovo a tinte bianconere anche grazie a sei punti di Williams e a un bel canestro di Pascolo che vale il 15-12 Dolomiti Energia.
La partita rimane a basso punteggio ma ad alta intensità anche nel secondo quarto: gli sloveni provano a invertire la tendenza con il solito Perry, Trento però trova un grande impatto a rimbalzo di Ladurner dalla panchina e ancora una volta sembra più viva e più reattiva negli ultimi minuti del quarto, quando piazza un break che porta i bianconeri a +8 all’intervallo lungo (30-22).
I bianconeri proseguono il loro buon momento anche entrando nel terzo periodo: Sanders segna sette punti consecutivi, i rimbalzi in attacco dei padroni di casa e gli errori degli ospiti si susseguono e Browne firma il massimo vantaggio della partita con il canestro del 41-27. A quel punto tre triple consecutive in salsa latina di Forray (due) e Browne dilatano ulteriormente il divario e trascinano la Dolomiti Energia al 54-34 con cui si chiudono i primi 30’ di gioco.
I bianconeri arrivano fino al +24, poi cedono qualche punto nell’ultimo assalto degli sloveni che limitano i danni arrivando fino al 61-51 della sirena finale.

Le dichiarazioni

«Oggi ci aspettava una partita difficile, - dice Nicola Brienza - perché conosciamo il Cedevita e sappiamo che sono un’eccellente squadra, noi però abbiamo interpretato bene la gara gestendo il pallone e il ritmo dell’incontro come volevamo gestirlo, senza perdere palloni banali e lavorando bene in difesa di squadra. Subire 34 punti nei primi 30’ ci ha consentito di avere un buon margine di vantaggio da gestire, anche se c’è un po’ il rammarico di un quarto periodo in cui forse è calata un po’ la concentrazione e abbiamo preso alcuni contropiedi evitabili. Però oggi siamo contenti della prestazione e di questa terza vittoria di fila tra coppa e campionato, ora ci aspetta una partita fondamentale domenica sera contro Cremona quindi resettiamo tutto e mettiamo massimo focus su quell’appuntamento lavorando bene in palestra».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,141 sec.

Classifica

Notizie

Foto e video