A2 femminile
venerdì 28 febbraio 2020
BASKET
Elisa Mancabelli torna a giocare nell'Alperia Bolzano

Novità e graditissimo ritorno in casa Alperia Basket Club. Rientra a Bolzano la rivana Elisa Mancabelli, una delle giocatrici cardine nello scorso campionato, che per questa stagione aveva sospeso momentaneamente la propria attività cestistica.
Dopo aver svolto nelle scorse settimane alcuni allenamenti con la squadra è ora arrivata la conferma e il tesseramento, Elisa Mancabelli guardia trentina classe 1994, è nuovamente una giocatrice del BCB.
Come sono stati per te questi mesi lontana dal campo da gioco e in particolare chi e cosa ti ha spinta ad accettare di riprendere in corsa? «Questi mesi lontana dal campo sono stati sicuramente una novità, soprattutto perché da quando gioco non ho mai davvero smesso nemmeno in estate, quindi fermarmi è stato strano, ma fondamentale per sistemarmi. Diciamo che l'ho sfruttata come occasione per ricominciare o cominciare a dedicare un po’ di tempo anche ad altre mie passioni. La scelta di riprendere non è stata facilissima, non mi sono mai trovata in una situazione simile ed il mio primo pensiero è stato quello di non essere in grado di aiutare le compagne. Le motivazioni sono semplicemente che la voglia di giocare c'è sempre stata e che anche solo poter provare ad aiutare la squadra e la società è una bella occasione».
Hai già definito come gestirai gli allenamenti ora che sei tornata a vivere ad Arco dove anche lavori? «Una delle cose che più mi ha preoccupato alla richiesta è stata di non poter avere la possibilità di svolgere tutti gli allenamenti. Cico è stato però molto disponibile a riguardo e da parte mia cercherò di esserci il più possibile. Sicuramente ci sarò due volte a settimana agli allenamenti al PalaMazzali con la squadra e continuerò ad andare in palestra pesi qui ad Arco per la preparazione fisica».
Cosa ne pensi della squadra di questa stagione e dei risultati ottenuti fino ad ora dalle tue compagne in un campionato sempre più competitivo? «Quest'anno ho visto proprio una bella squadra e i risultati lo dimostrano. Credo che oltre a degli innesti, Cico sia riuscito a far crescere la consapevolezza del gruppo storico. Insomma sono felice di rientrare in punta di piedi in questo gruppo e ringrazio tutti per avermi dato questa opportunità».
Hai dei genitori e un fidanzato che anche l’anno scorso ti hanno sempre sostenuta e seguita. Loro come hanno accolto questa voglia di riprendere? «È vero ci sono sempre stati e anche questa volta devo ringraziarli perché sono stati la spinta per superare le mie incertezze».
Coach Cico Sacchi appare veramente felice di avere nuovamente Elisa Mancabelli nel suo gruppo: «Vista la situazione di emergenza venutasi a creare già dal 14 dicembre con l'infortunio di Camilla Mingardo fuori tutta la stagione e aggravata ancor più dall'infortunio di Alexia Desaler, siamo stati continuamente attenti all'evolversi del mercato per vedere se ci fosse stata la possibilità di intervenire in modo interessante. C'era però una ragazza che per questa stagione si era presa un anno sabbatico, una ragazza che nell'arco della scorsa stagione aveva dimostrato tutta la sua professionalità e attaccamento ai colori BCB comportandosi sempre in maniera esemplare nonostante tanto le girasse contro. Provando a contattarla, pur sapendo degli impegni lavorativi, ha dimostrato da subito entusiasmo e lo stesso attaccamento che ha tenuto durante tutto l'arco della stagione scorsa. Conosce l'ambiente, conosce le ragazze e sono sicuro che se anche part-time ci potrà dare una grossa mano visto il suo entusiasmo e la sua esperienza».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri