A2 femminile
venerdì 7 febbraio 2020
BASKET
Seconda trasferta consecutiva per l’Alperia, che va a Vicenza

Domenica l'Alperia Bolzano sarà impegnato sul campo della Velcofin Vicenza, formazione che ha cambiato per due volte allenatore: da metà gennaio siede sulla panchina coach Rebellato, successore di Aldo Corno, che a sua volta aveva rilevato il testimone da coach Gorgone. Risultati alla mano, il pronostico è a favore del BCB, che però già in altre occasioni ha fatto vedere che quando le cose sembrano troppo facili prova a complicarsele da solo.
Vicenza è reduce da una buona prova contro Udine, dove non è riuscita a portare a casa i due punti nonostante l'equilibrio e i 19 punti segnati dalla temibile Olajide, vera mattatrice della serata e non solo.
«Fanalino di coda, ma non per questo squadra allo sbando, questa Vicenza. - dice Roberto Sacchi - Dopo aver cambiato anche il secondo allenatore stanno cercando in tutti i modi di trovare un’identità, come dimostrato nelle ultime due trasferte, quella di Ponzano e soprattutto di Udine, giocandosela alla pari per tutta la gara. Il fatto che una squadra del genere sia ultima con soli due punti suona strano. Ricostruita completamente intorno all'esperta capitana Monaco e la croata Peric, in estate sono arrivate giovani, ma già con anni in A2, di sicuro talento. Su tutte Olajide (seconda nella classica punti), la bolzanina Profaiser, che conosciamo bene e negli ultimi anni ha giocato a San Martino di Lupari per spostarsi questa stagione a Vicenza e Meroni proveniente dalla scuola di Costa Masnaga. A loro si aggiungono dal Girone sud Gramaccini, Zavalloni e Kolar, che molto bene avevano fatto lo scorso anno».
In settimana è stata fissata la data dell’intervento al ginocchio di Alexia Desaler: verrà effettuato dall’equipe dell’OrthoPlus di Bolzano, nella City Clinic, martedì 12 febbraio.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri