Legabasket A
venerdì 27 settembre 2019
BASKET
Dolomiti Energia Trentino domani in campo a Reggio Emilia

Dopo il bel successo al debutto contro Pistoia scandito dai canestri di Blackmon e dopo l’arrivo di Ale Gentile, nella seconda giornata di campionato i bianconeri sono ospiti degli emiliani del coach che con l’Aquila ha scritto pagine di storia del club

Probabili quintetti
Reggio Emilia: G – Gal Mekel, G – Darius Johnson-Odom, F – Simone Fontecchio, F – Reggie Upshaw, C – Josh Owens
Trento: G – Aaron Craft, G – James Blackmon, F – George King, F – Rashard Kelly, C – Justin Knox

1) Due giorni di fuoco
Mercoledì sera il debutto vittorioso con Pistoia scandito dalle grandi giocate di James Blackmon e Andrea Mezzanotte, il giorno seguente il "Day One" di Alessandro Gentile sul pianeta Aquila Basket: siamo reduci da 48 ore a fortissime tinte bianconere per città e tifosi trentini.
Partiamo dal nuovo numero 5, che fra ieri pomeriggio e stamattina ha sostenuto le prime sessioni di allenamento con i nuovi compagni: dopo essersi presentato alla stampa nel pomeriggio di ieri, Ale sarà a disposizione di coach Nicola Brienza già a partire dal match di domani a Reggio Emilia.
Come se ad entusiasmare l'ambiente aquilotto non fossero bastati i 27 punti segnati all'esordio dalla guardia prodotto di Indiana University: un bottino senza precedenti nella storia della Dolomiti Energia, parlando sia di punti al debutto in maglia Aquila che in una prima di campionato (Tony Mitchell, tanto per non sbagliarsi, deteneva entrambi i record a quota 26 punti a referto). JB dopo la prima giornata è anche il miglior realizzatore del campionato.

2) Le parole di JB
«Credo nella prima di campionato abbiamo giocato bene assieme, Pistoia per noi rappresentava una sfida importante: la chiave per noi adesso è mantenere lo stesso atteggiamento che abbiamo avuto per tutta la preseason, cercando di fare ogni giorno meglio del precedente restando uniti in campo e giocando come una squadra. Contro Reggio Emilia non sarà facile: hanno talento e profondità di roster in grado di mettere chiunque in difficoltà. Uno dei nostri principali obiettivi sarà quello di riuscire a fermare il loro gioco in transizione con grande presenza e grande solidità difensiva. Il mio debutto? Al di là delle mie cifre, ci tenevo a partire bene, concentrato e dentro la partita: ho tanti obiettivi per me e per la squadra, questa prima partita credo sia stata un buon primo passo per entrare nella nuova stagione. L'arrivo di Ale Gentile? Abbiamo fatto assieme solo un paio di allenamenti quindi non posso dire di conoscerlo ancora molto, quello che so però è che la società ha aggiunto un grande giocatore che sono sicuro aiuterà tutti a farci diventare ancora più forti e ancora più completi come squadra».

3) Precedenti, corsi e ricorsi
Trento contro Reggio Emilia è però, inevitabilmente, anche la sfida fra l'Aquila e chi i bianconeri ha contribuito a condurli dalle "minors" italiane fino ai grandi palcoscenici del basket italiano ed europeo, coach Maurizio Buscaglia. L'allenatore perugino si è seduto sulla panchina di Trento in 544 partite ufficiali fra campionati e coppe in 13 stagioni (le ultime nove consecutive) ed è a mani basse il grande "ex" della partita nonostante le presenze fra i biancorossi padroni di casa anche di Josh Owens (14 punti di media alla Dolomiti Energia nel 2014/15) e Peppe Poeta, uno dei pezzi chiave nel raggiungimento dei bianconeri della semifinale di EuroCup del 2016.
Per quanto riguarda i precedenti fra le due squadre, nelle 13 sfide fra campionato, Coppa Italia ed EuroCup il bilancio è di 7 vittorie e 6 sconfitte in favore di Trento, che aveva perso in sei dei primi otto incontri ma che arriva alla sfida del PalaBigi cavalcando una striscia di cinque incontri consecutivi vinti in campionato contro la Grissin Bon. L'ultimo precedente, a Reggio Emilia, è datato 7 aprile 2019: vittoria 80-84 per gli ospiti, trascinati dai 25 punti a referto di Devyn Marble.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri