B femminile
lunedì 16 settembre 2019
BASKET
Alla Pallacanestro Bolzano il trofeo «Green Energym»

Si è svolto a Bolzano, nello scorso weekend il 1° trofeo «Green Energym», organizzato dalla Pallacanestro Bolzano, che ha dato spazio a tre formazioni regionali e ad una austriaca, tutte in cerca della migliore condizione prima del via dei rispettivi campionati.

Il ritratto delle partecipanti


Primo interessante quadrangolare organizzato da Pallacanestro Bolzano per misurare i progressi tecnici e fisici pre campionato delle squadre invitate e per raccogliere indicazioni su quella che sarà sicuramente per tutte una ottima stagione. Molti i motivi di interesse.
Le Sisters di Acciaierie Valbruna hanno rinnovato l'organico e si apprestano a partecipare al campionato di B in veste di protagoniste. Molte le partenze e molti gli arrivi, con i riflettori puntati sulla nuova straniera Ines Kerin, nazionale slovena con grandi mezzi tecnici, ideale per fare coppia con Nadia Mossong, accreditata a sua volta di una ottima condizione anche alla luce della sua partecipazione in estate a diverse manifestazioni e Tornei FIBA con la sua Nazionale. Se l'attenzione è giustamente indirizzata a questa nuova coppia, ci sono tre inserimenti da seguire con interesse: la tiratrice Giangrasso proveniente da Moncalieri, l'ala Assentato da Mestre ed il pivot Fabbricini da Valdarda. Tre promesse, che unite alla esperienza del trio Rossi - Gottardi - Hafner, garantiscono intensità e velocità al gioco.
Il Basket Rosa Bolzano si affaccia alla serie C con un organico rinforzato rispetto alla passata stagione. Sono ritornate, dopo l'esperienza in A2, Cela e Ruocco, conferendo pericolosità al gioco perimetrale, spicca per brillantezza il play Nicole Mora e sotto canestro è arrivata KP, che bene ha fatto tre anni fa con Pallacanestro Bolzano e che adesso tenta, dopo la lunga sosta, di cogliere ulteriori soddisfazioni da aggiungere ad una buona carriera sotto canestro. Coach Roubal dovrà cercare di mixare al meglio giocatrici con lunga esperienza con le giovani che ancora ne difettano, dando concretezza al pronostico, che vede la squadra bolzanina favorita assoluta del proprio girone di serie C.
Il Basket Ravina partecipa al Torneo con una formazione giovanissima, nella quale la fa da padrona la carica agonistica e il ritmo, volutamente alto, nelle azioni di gioco. Squadra veloce, con pochi centimetri sotto canestro, Ravina è alla ricerca in questo mese di rinforzi che possano dare ulteriore spessore al team. Fonti accreditate parlano di un forte interessamento per il play Piva e per Fadanelli (entrambe ex Riva), due innesti che se realizzati potrebbero proiettare la squadra trentina nelle posizioni di testa del campionato.
Il TS Innsbruck è stato invitato per rafforzare l'amicizia e gli scambi transfrontalieri che da anni caratterizzano l'attività di Pallacanestro Bolzano. Il club tirolese ha aderito con entusiasmo all'invito, anche se la sua preparazione è iniziata da appena una settimana, al contrario delle Sisters che da un mese esatto sono sui campi a cercare la miglior condizione. Una presenza quindi, quella della squadra austriaca, da considerare vero atto di affetto e simpatia.

Così le semifinali


BASKET ROSA BOLZANO - G.S.BELVEDERE RAVINA 48-37
Parte subito a razzo Ravina con un 7-0 frutto di veloci contropiedi. Risponde il Rosa con alcune belle intuizioni di Mora che consentono prima l'aggancio, poi il sorpasso. Al riposo lungo Rosa avanti con decisione, ma Belvedere dimostra tenacia, riducendo il passivo in termini onorevoli nella seconda metà della gara.

PALLACANESTRO BOLZANO VALBRUNA - T.S. INNSBRUCK 98-34
Pallacanestro Bolzano inizia bene la stagione ufficiale con una prestazione utile per provare schemi e idonea per sciogliere bene le gambe dopo una settimana nella quale i carichi di lavoro sono stati molto intensi. La partenza è stata subito decisa, con Mossong pronta a cogliere tutte le possibilità di andare a canestro. 12 i suoi punti nel primo quarto, 22 a fine gara. Molte bene Sara Giangrasso che in 20 minuti ha realizzato 20 punti, quasi uno per minuto, facendo intuire una buona propensione al gioco offensivo. Molto brillante Gottardi ( 18) affiancata da una Rossi autoritari a in regia. Buona la prova anche delle giovani Muck e Marcello, che si stanno integrando in maniera positiva nello spirito di squadra.

Così le finali


BELVEDERE RAVINA - T.S.INNSBRUCK 65-23
Buona prestazione del RAVINA che con una difesa molto aggressiva passa subito in testa alla gara, per poi rimanerci sino alla fine del match. Le ragazze di Innsbruck , stanche per l’incontro della giornata precedente con Acciaierie VALBRUNA Bolzano ed ancora a corto di preparazione, si sono rapidamente disunite riuscendo a centrare con fatica il canestro. Il G.S. Belvedere ha dimostrato con la sua linea verdissima un interessante modo di approcciare il Campionato di serie C, dimostrando un gioco aggressivo e ricco di conclusioni da tre punti. Il punteggio finale consegna una interessante sgambata per entrambe le squadre.

PALLACANESTRO BOLZANO VALBRUNA - BASKET ROSA 68-42
La finale ha riservato un piccolo derby cittadino tra Pallacanestro Bolzano e Basket Rosa. Una stracittadina di inizio stagione per entrambe le squadre che puntano al successo nella rispettiva categoria. La gara, come da copione , è stata avvincente per tutto il primo tempo. Pallacanestro Bolzano ha cercato subito di allungare, riuscendo a tratti a sviluppare del bel gioco. A tratti invece si sono palesate delle distrazioni tattiche che hanno consentito al Basket Rosa di accorciare sino a -3. Musica diversa nella ripresa in cui Acciaierie Valbruna hanno accelerato marcando la differenza di categoria. Per Bolzano Mvp della gara Mossong con 20 punti e Ines Kerin con 12. Bene Giangrasso dal perimetro. Per il Rosa gagliarda prova di Mora in regia, Rocco dal perimetro e Cela con brillanti incursioni sotto misura.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri