Tornei
martedì 30 luglio 2019
BASKET
La finale della Trentino Basket Cup sarà Italia - Costa d'Avorio

Buona la “prima” degli azzurri. Nel primo test amichevole dopo il ritiro trentino in vista dei Mondiali in Cina l’Italia di coach Meo Sacchetti batte 88-60 la Romania alla BLM Group Arena: nella seconda partita della 7a edizione della Trentino Basket Cup, i 1.500 spettatori del palazzetto di via Fersina hanno accompagnato con calore e passione una prestazione di grande solidità della nazionale, orfana di alcune delle principali stelle, ma convincente in particolare nella propria metà campo difensiva.
Per la finale di domani degli Azzurri contro la Costa d’Avorio alle 20.30 e per quella delle 18.00 con in campo la Svizzera di Clint Capela.

La cronaca


Un canestro di Hackett in slalom costringe la Romania al primo timeout della partita sull’8-3 per gli azzurri dopo quasi 5’ di gioco: la difesa di Hackett e compagni costringe i gialloblù a palle perse ed errori al tiro, e nonostante il buon impatto di Cate dalla panchina l’Italia trova presto continuità in attacco e vola sul 25-12 dopo i primi 10’ anche grazie ad una sfuriata offensiva di Aradori (8 punti nel primo quarto).
Un gioco da tre punti di Alessandro Gentile e una schiacciata in contropiede di Tessitori allargano la forbice (34-17), la Romania prova a non mollare la presa ma la banda Sacchetti sembra già avere messo a posto gli ingranaggi nel ritiro trentino: un break di 8-0 per Watson e compagni spinge il coach di Cremona al timeout, ma negli spogliatoi si va con i padroni di casa avanti 44-31.
Il terzo quarto si gioca sui binari dell’equilibrio: le triple degli esterni romeni tengono a tiro gli ospiti, che sfruttano un paio di passaggi a vuoti in attacco degli Azzurri per tornare a meno 10. A quel punto è ancora Ale Gentile a rimettere in moto l’attacco dell’Italia, con Hackett e Ricci a mettere il proprio nome sui punti che valgono il 66-47 con cui si entra nel quarto periodo. L’Italia controlla ma non cala di intensità e voglia: domani nella Finale della Trentino Basket Cup c’è un altro piccolo passo in più da fare nella lunga corsa verso il Mondiale.

Il tabellino


Italia - Romania 88-60 (25-12, 44-31, 66-47)
Italia: Della Valle 7, Aradori 10, Gentile 14, Biligha 2, Vitali L. 2, Hackett 6, Brooks 8, Tessitori 9, Ricci 7, Cinciarini 6, Abass 10, Vitali M. 7. Coach Sacchetti.
Romania: Tohatan 3, Watson 6, Dragoste 10, Orbeanu 3, Gheorghe 1, Paliciuc 3, Nicolescu 12, Virna ne, Popa 5, Olah 5, Cate 12, Tibirna. Coach Costescu.
Arbitri: Vicino, Quarta, Brindisi.
NOTE. Spettatori: 1,496.

Vittoria della Costa d’Avorio nell'altra semifinale


È una pimpante Costa d’Avorio a vincere la prima semifinale della Trentino Basket Cup 2019: il match delle 18.00 si chiude sul 68-69 dopo 40’ di equilibrio e intensa battaglia sportiva, con gli ivoriani capaci di crescere all’interno del match e di resistere al tentativo di rimonta degli elvetici nel finale punto a punto.
Ad aprire le danze della 7ª Trentino Basket Cup è un autentico “One Man Show” di Clint Capela: il centrone nativo di Ginevra e perno dell’area degli Houston Rockets in NBA dopo una manciata di minuti è già in doppia cifra a referto ed ha già regalato al pubblico un paio di spettacolari schiacciate a canestro.
La Costa d’Avorio regge il colpo (21-18 dopo i primi 10’), poi sorpassa grazie ai canestri di Thompson e Zerbo prima di subire il controbreak firmato dalle triple di un infuocato Kovac (4/5 da tre nei primi 17’ di partita per l’esterno svizzero). Gli ivoriani però con pazienza e sfruttando l’ottimo impatto di squadra a rimbalzo d’attacco restano in scia arrivando all’intervallo lungo (35-33).
Orfana di Capela, la Svizzera perde ritmo e lucidità in attacco (break di 13-2 per gli africani) e permette ai ragazzi di coach Povia di toccare il massimo vantaggio di serata nel cuore del terzo quarto (40-51). I tentativi di rientrare in partita dei biancorossi non bastano ad evitare il successo ivoriano, con gli africani capaci di guadagnarsi con merito l’accesso alla finale di domani.

Svizzera - Costa d’Avorio 68-69 (21-18, 35-33, 48-53)
Svizzera: Nzege 8, Baldassarre ne, Mbala, Kazadi 7, Kovac 20, Zinn, Solca, Gravet, Martin ne, Dubas 4, Capela 10, Cotture 6, Mladjan 13, Hart. Coach Barilari.
Costa d’Avorio: Abouo 7, Pamba 7, Thompson 12, Bah, Lamizana, Diabate 5, Fofana10, Coulibaly, Edi 13, Sidibe 7, Traore, Zerbo 8. Coach Povia.
Arbitri: Filippini, Bongiorni, Dori.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri