Legabasket A
sabato 25 maggio 2019
BASKET
L'Aquila vince e la serie torna a Venezia per gara 5
di Sergio Zanella

Trento è viva, anzi vivissima, e dopo gara 3 fa sua anche gara 4 con un canovaccio molto simile al primo atto andato in scena al PalaTrento. Partita a punteggio bassissimo quello giocato di fornte ai 4000 del palazzetto di Via Fersina, conclusasi sul 61-51 in favore die padroni di casa.
Percentuali basse e tanta intensità, questi i due aspetti cardine della partita, con Trento capace di mettere numerosi granelli di sabbia tra gli ingranaggi reyerini. Accade così che i lagunari non riescano mai ad andare oltre i 15 punti per quarto e, se non fosse stato per un ispirato Bramos, la partita avrebbe potuto chiudersi ben prima degli ultimi minuti. In casa Trento, dopo l'avvio in assolo di Marble, a far la differenza è l'intero quintetto titolare, con il solo Jovanovic a dare la giusta scossa dalla panca. Trento vince comunque con il solo 37% da 2 e 26% da 3, ma a far la differenza sono i rimbalzi (42 a 35) e i recuperi (11-4).
MVP Marble, autore di 16 punti. la serie si concluderà tra 48 ore con la bella al Taliercio. Nel frattempo Cremona accede alla semifinale.

TOP Marble, che indirizza la partita con i primi 11 punti del match. Doppia doppia anche per Hogue.
FLOP Gli italiani: 3 punti tra Mian, Flaccadori e Pascolo.
LA CHIAVE Difesa e intensità

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri