D maschile
martedì 16 aprile 2019
BASKET
Il Cus si aggiudica il derby di Trento e il secondo posto
Sandro Botto
di Sandro Botto twitter

Nella penultima giornata di regular season, con posizioni di rilievo ormai congelate, il Cus Trento vince l'importante sfida contro il Gardolo, sua prossima avversaria in semifinale.

Con uno scorcio di campionato che ormai ha poco da dire, il Cus Trento si aggiudica il derby del capoluogo contro la storica rivale Gardolo, vincendo per 85 a 71. Partenza positiva per gli uomini di coach Jakovljevic, in vantaggio per 28 a 22 al termine del primo parziale. Anche il secondo parziale vede una certa supremazia dei padroni di casa, 50 a 42 a metà match. Gardolo di coach Bertotti più convinto con il rientro in campo, riduce il gap al suono della terza sirena, 67 a 61. Invariate le distanze nell'ultima frazione. Fra i padroni di casa, in doppia cifra Zobele con 23, seguito da Zago con 16 punti e Montanarini con 12. Fra i "gialli", bene Bailoni con 23 marcature, seguito da Gambino con 16, Trivarelli con 12 e Valer con 10. Bella partita, prologo alla prossima sfida in semifinale fra le due storiche formazioni di Trento.

La capolista Piani Junior Bolzano, invece passeggia sul parquet casalingo, contro il Charly Merano, con il punteggio di 101 a 42. 25 a 14 il primo parziale e 56 a 23 a metà partita. Nel Q3, Merano, in evidente stato d'emergenza di panchina, abdica a qualsiasi velleità, 74 a 27 alla terza e penultima sirena. Piani Bolzano spietata anche nel testacoda che avrebbe potuto generare qualche distrazione prima della pausa Pasquale, soprattutto a record acquisito. Bene Tognotti a quota 22, seguito da Bonavida con 14, Morghen con 13, Braghin e Dieng a quota 10. Nelle fila degli uomini guidati da coach Corinaldesi, solo Roman in doppia cifra con 14 punti.

Bella vittoria per il GS2018 Riva, che fra le mura amiche surclassa il buon JBK Rovereto, con il punteggio di 81 a 57. Sesto posto blindato per la giovane formazione della "Busa" al suo debutto in serie D.

La Virtus Alto Garda aveva bisogno di 2 punti e così è stato contro la diretta rivale Villafranca, 82 a 73, con ancora qualche speranza verso il quarto posto, avendo ancora a disposizione una partita in più da recuperare rispetto ai rivali veneti.

La sfida nella parte bassa delle classifica fra Pergine Audace ed Europa Bolzano, rinviata al 24 aprile.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,156 sec.

Inserire almeno 4 caratteri